Festa o non festa di roma?

DUBBI E PROPOSTE PER LA MANIFESTAZIONE DELL’ANNO PROSSIMO 

Il cambiamento era nell’aria. Poiché la Fondazione Cinema per Roma ha una propria identità politica, ecco che il cambio al vertice di governo ha portato un burrascoso movimento anche riguardo il cinema, con particolare riferimento alla “veltroniana” Festa del Cinema.

Il neo sindaco di Roma Gianni Alemanno ha già proposto al regista Pasquale Squitieri la presidenza della Fondazione Cinema per Roma, mentre per l’Assessorato alla Cultura si fa avanti la candidatura di Luca Barbareschi. Squitieri non ha perso tempo a dire la sua sulla Festa:

“Basta con gli sprechi di denaro. Il cinema italiano ha bisogno di investimenti nella produzione”, mentre per Barbareschi “Roma deve ripercorrere il percorso compiuto negli Stati Uniti dal Sundance Film Festival”

In poche parole Roma a partire dal 2009 si appresta ad essere ridisegnata, sul modello di rassegna autocelebrativa del cinema nostrano. FilmforLife non riporta la notizia nuda e cruda, ma la redazione ha deciso di esprimere un parere piuttosto diffidente nei confronti di una scelta che a livello culturale ha ben poco e non sembra il rimedio adatto a promuovere la nostra cinematografia, sia in Italia stessa che all’estero. Nonostante questo, ci sentiamo di condividere la dichiarazione di Squitieri, per cui la Festa deve produrre sponsor, invitare i registi italiani e stranieri a lavorare da noi. Rimettere in moto un meccanismo virtuoso perché il prodotto più richiesto sono proprio i film. Roma deve investire nella produzione”.

La Festa Internazionale di Roma, forse l’ultimo presso l’Auditorium Parco della Musica, si terrà dal 22 al 31 ottobre: noi saremo lì, in ogni caso.

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook