Tricolore sulla croisette

                            Cannes 2008: Italia batte Francia 2-1

                                      {mosimage}

Paragonando la 61 edizione del festival de Cannes ad una gara di atletica potremmo dire che, pur non essendo riusciti a portare a casa la medaglia d’oro a forma di Palma, in compenso i nostri film in concorso si sono aggiudicati quelle d’argento e di bronzo. Gomorra e il Divo hanno ben impressionato la giuria ed il suo presidente Sean Penn, vincendo rispettivamente il Gran Prix ed il premio della giuria. A sette anni dalla vittoria de La stanza del figlio di Moretti i due giovani registi riportano finalmente l’Italia nel palmares della manifestazione.

{mosimage} Dopo 21 anni di digiuno anche la Francia è tornata ad assaporare il piacere della vittoria conquistando il premio più ambito con il film Entre le murs del regista Laurent Cantet. Unica piccola delusione per il cinema di casa nostra il mancato riconoscimento come miglior attore per Toni Servillo, protagonista in entrambi i film italiani che scherzando ha dichiarato di essere stato il portafortuna di Garrone e Sorrentino. Il premio come miglior attore è andato invece a Benicio del Toro, bravissimo nel riportare in vita il personaggio ormai leggendario del Che nell’omonimo film di Steven Soderbergh. Miglior attrice invece Sandra Corveloni per Linha de passe. L’edizione 2008 verrà ricordata quindi come quella del “grande ritorno del cinema italiano ai momenti gloriosi della sua storia” citando le parole del Presidente della repubblica Napoletano, che ha così commentato l’esito delle premiazioni. Altri momenti da ricordare di questa edizione 2008? Sicuramente l’arrivo di tutto il cast del film Indiana Jones e il ragno del teschio di cristallo presentato in anteprima e che ha attirato tutta l’attenzione dei media nei primi giorni. E poi le passerelle delle bellissime del mondo dello spettacolo; dalla reginetta di Cannes Angelina Jolie fino a Penelope Cruz passando per Sharon Stone e finendo con Cate Blanchett. Tornano alla competizione l’unica piccola delusione per i giornalisti accreditati è arrivata dal nuovo film Di Clint Eastwood The Changeling che non ha rispettato le aspettative della vigilia. Infine una piccola nota polemica nei confronti dei media. Alla presentazione del film di Marco Tullio Giordana tutte le attenzioni sono state rivolte alla diva Monica Bellucci e alla scena del bacio saffico con la giovane attrice Lavinia Longhi mentre poco interesse ha suscitato invece la pellicola e la ottima interpretazione dell’altro attore protagonista Luca Zingaretti.


I vincitori del festival 2008:

PALMA D'ORO ·  Entre les murs di Laurent Cantet
GRAN PREMIO DELLA GIURIA ·  Gomorra di Matteo Garrone
PREMIO ANNIVERSARIO ALLA CARRIERA ·  Catherine Deneuve e Clint Eastwood
MIGLIOR REGIA ·  Nuri Bilge Ceylan per Uc Maymun
PREMIO DELLA GIURIA ·  Il divo di Paolo Sorrentino
MIGLIOR ATTRICE ·  Sandra Corveloni per Linha de passe
MIGLIOR ATTORE ·  Benicio Del Toro per Che
MIGLIOR SCENEGGIATURA ·  Le silence de Lorna di Luc Dardenne e Jean-Pierre Dardenne
PALMA D'ORO PER IL CORTO ·  MEGATRON (MEGATRON) di Marian CRISAN
CORTI: MENZIONE SPECIALE ·  JERRYCAN (JERRYCAN) di Julius AVERY
CAMERA D'OR ·  'HUNGER' di Steve McQueen
MENZIONE SPECIALE ·  'ILS MOURRONT TOUS SAUF MOI' di Valeria Gaï Guermanika

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook