Marc’aurelio in vista

                               Il Festival capitolino pronto a cominciare 

                                            {mosimage}

Manifestazione, rassegna, congresso, evento, festa, festival. In soli tre anni Roma si è evoluta oppure involuta? A livello di cinematografia internazionale opteremmo per la seconda, dato che l’italianizzazione voluta dal neo presidente Rondi comporta l’ennesima visione del reporter italico con notevoli difficoltà linguistiche si approccia alla star straniera di turno. Nonostante questo, ieri in conferenza stampa, è stato svelato il programma della kermesse che andrà in onda dal 22 al 31 ottobre prossimo. Location: l’Audiotium della capitale e dintorni.

I piatti forti saranno Jean-Claude Van Damme e Al Pacino, coreografie di ballo scelte da Michael Cimino e opere pittoriche di David Cronenberg, oltre a svariati omaggi ad artisti italiani di un’epoca passata come Steno, Dino Risi, Florestano Vancini. Inoltre saranno in scena documentari americani di culto e una rassegna cinematografica brasiliana. In attesa di conoscere la parte ufficiale del cartellone, che verrà svelata il primo ottobre, ci saranno dunque incontri misti tra pubblico e stampa, con registi e attori, che rappresentano l’apice del festival non più popolare.  Dunque, ci saranno Al Pacino, che a nome dell’Actor’s Studio di cui è presidente riceverà il Marc’Aurelio d’oro alla carriera, l’incontro tra coetanei del nostro cinema come Toni Servillo e Carlo Verdone, che “affiancheranno” i registi David Cronenberg, Olivier Assayas, Peter Greenaway e Michael Cimino,  a completamento di una serie di illustri meeting per gli addetti ai lavori.  I film non di finzione concorrono anche per un premio assegnato da una giuria presieduta da Emanuele Crialese, che fa da cornice ad una sottosezione, “Roma Doc”, su opere che hanno a che fare con la città, tra le quali citiamo Cartoline romane di Giulio Base, un unico piano sequenza per raccontare una passeggiata da San Pietro all’Appia. Le premesse per divertirci ci sono, non siamo altrettanti sicuro che ci siano quelle per eccellere nel mercato qualitativo dei festival mondiali.
Concorrenza veneziana compresa.

About admin 2554 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook