Dramma hudson

                      Grave lutto per l'attrice-cantante premio Oscar

                                      {mosimage}

Nei giorni scorsi Hollywood è stata scossa da una tragica notizia e per l’ennesima volta il mondo del cinema si è trovato protagonista delle pagine di cronaca nera. La sfortunata protagonista di tutta la vicenda è  l’attrice Jennifer Hudson, giovane promessa in rampa di lancio dopo l’Oscar ottenuto per la sua interpretazione nel musical Dreamgirls e il suo ruolo di assistente di Carrie Bradshaw nel film culto Sex and The City.

Il 25 ottobre la polizia di Chicago ha ritrovato nell’abitazione della Hudson i corpi ormai privi di vita della madre Darnell Donerson e del fratello ventinovenne Jason. Freddati da un colpo di pistola secondo la ricostruzione della scientifica. Nel frattempo la scena del crimine è stata attentamente analizzata per rinvenire delle prove che potessero giustificare un tale ferocia. Ma al momento sembra non ci siano riscontri circa la possibilità di omicidio legato ad una rapina. Tutta la vicenda si è colorata di tinte ancora più scure in seguito all’accertamento della scomparsa del nipotino dell’attrice di 7 anni di nome Julian King. I familiari hanno vissuto giorni di angoscia in trepidante attesa si notizie sul piccolo salvo poi doversi trovare a identificare il corpo di un bambino morto ritrovato in un Suv abbandonato nel west side della Windy City. E le notizie che circolano in queste ora sono che la stessa Jennifer abbia riconosciuto il nipotino. La polizia sta portando avanti le indagini per cercare di trovare un movente e ricostruire la trama di un omicidio che presenta al momento non pochi lati oscuri. Nel frattempo è stato arrestato e portato in carcere quello che al momento sembra essere il presunto colpevole ossia il cognato della Hudson William Balfur. Che si sarebbe reso protagonista di una atto di violenza scellerata a seguito di una accesa lite familiare. Tutte le ipotesi devono comunque essere attentamente verificate e la Hudson ha cortesemente chiesto il rispetto della privacy e la garanzia di poter vivere questi momenti di dolore in tranquillità a tutti i giornalisti che si stanno occupando della vicenda. Dopo questa ennesima tragedia Chicago si avvia a diventare la città americana con il maggior numero di omicidi con 428 morti ammazzati contro i 417 di New York e i 302 di Los Angeles.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook