La saga dei vampiri teenager

                 Una storia d'amore contemporanea e impossibile

                                           {mosimage}

C’è chi ha tentato una maratona (suicida?) in un cinema di Roma assistendo per 58 ore filate alla proiezione ininterrotta del film dei suoi amati personaggi Bella ed Edward. E c’è chi ha sfidato la pioggia ed il freddo pur di poter vedere da vicino i propri beniamini Kristen Stewart, Robert Pattinson in carne ed ossa  al recente Festival del Film di Roma. Sindrome da effetto Twilight. Il nuovo fenomeno in voga tra i giovanissimi, ma non solo, che dopo aver sognato sulle pagine del libro della Meyer ora rivivono la storia d’amore tra un vampiro ed un giovane ragazza anche al cinema.

{mosimage} Ed il film ha letteralmente sbancato il botteghino nel primo week-end di programmazione, come e forse oltre, quanto era lecito attendersi. Ancora una volta sembra destinato a fare scintille il binomio Hollywood-Vampiri pur se questa storia cancella ogni cliché cui ci eravamo abituati circa i mostri dai canini aguzzi. Twilight infatti stravolge l’immagine del vampiro assetato di sangue umano e guidato da sfrenate pulsioni sessuali, proponendoci il quadretto di una famiglia di vampiri, I Cullen, che decide di propria volontà di cibarsi di solo sangue animale. Una famiglia perfettamente inserita a Forks, un sperduta cittadina dello stato di Washington, dove il cielo è perennemente uggioso e grigio. Ma l’elemento di questo  avventura che ha fatto sognare tanti lettori in tutto il mondo è quello della storia d’amore impossibile e di stampo shakspeariano tra il giovane rampollo di questa famiglia di Vampiri, Edward e la nuova arrivata a Forks, Isabella Swan detta Bella. Giunta nella cittadina per tornare a vivere con il padre l’incontro folgorante con il giovane Cullen stravolgerà la sua esistenza. Un amore che nasce e si alimenta pagina dopo pagina, ma che deve convivere con la natura vampiresca di Edward ed il suo istinto da predatore che lo spingerebbe a fare della ragazza il suo spuntino. Riuscirà l’istinto animale a prevalere sulle ragioni del cuore e dei sentimenti del giovane? Immancabile poi lo scontro con la fazione dei Vampiri Cattivi che dopo l’incontro con Bella decideranno di farne la loro prossima preda. Riuscirà Edward a salvare la sua amata dalle mire dei suoi cugini carnivori?  Gli elementi per una storia appassionante e per un film di successo (come poi è stato al botteghino) sembravano tutti a disposizione della regista Catherine Hardwicke. Peccato però che dopo la visione della pellicola si rimane quantomeno perplessi rispetto alla resa sul grande schermo delle pagine del romanzo. Il film appare per lunghi tratti noioso e incapace di riproporre quella magia intorno ai personaggi che aleggiava nel libro sopra questo rapporto apparentemente impossibile. Anche la grande storia d’amore sembra non esserci o se c’è viene raccontata in maniera troppo semplicistica non rispettando le dinamiche di attrazione, diffidenza, speranza ed infine passione che travolgono i due ragazzi. Gli altri personaggi della storia sono totalmente spostati in secondo piano e solo grazie ad alcune scene ambientate nei boschi e sulle colline circostanti Forks dove i vampiri si ritirano per partite di Baseball la regia riesce finalmente a risultare viva. Si fa estrema fatica ad emozionarsi se non si è nella fascia adolescenziale 10-18, e forse scavando più a fondo non si ritrovano in questa saga quelle potenzialità nella trama tali da poterne parlare, come alcuni giornalisti hanno fatto, in termini di erede di quella del ben più famoso maghetto Harry Potter.


Titolo Originale: TWILIGHT
RegiaCatherine Hardwicke
InterpretiKristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Michael Welch, Justin Chon, Peter Facinelli, Kellan Lutz, Elizabeth Reaser, Ashley Greene
Durata: –
NazionalitàUSA 2008
Generethriller

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook