Natale alle porte

                                     Kate e Brad, due star sempre in prima linea

                                                   {mosimage}

Con il Natale alle porte (quello vero, non quello comico di Rio), si tirano le somme di un anno solare passato al buio di una sala cinematografica, ma, tra incassi e panettoni, la nostra redazione vuole focalizzarsi su alcuni personaggi che stanno salendo alla ribalta in questi ultimi giorni del 2008. Speranzosi che l’anno nuovo porti ulteriori soddisfazioni alla materia filmica, concentriamoci su i rumors che provengono da Hollywood e dintorni.

{mosimage} Dopo aver dimostrato di non temere il pudore mostrandosi nuda in diverse occasioni cinematografiche, l’attrice 33enne Kate Winslet interprete di Holy Smoke è in odore di oscar per la sua interpretazione in Revolutionary Road, film diretto dal marito-regista Sam Mendes che l’ha riunita con Leonardo Di Caprio, undici anni dopo il clamoroso successo di Titanic.
A parte questo progetto la bellissima attrice è stata anche criticata (a nostro avviso inopportunamente) per il suo ruolo in The Reader, pellicola girata da Stephen Daldry, per cui ha ricevuto la quinta nomination ai Golden Globe. Storia che ruota attorno ad alcune vicende nel periodo dell’Olocausto, in cui appare svestita in qualche scena che avrebbe fatto infuriare gli “opinionisti” sionisti, secondo cui il ruolo controverso di una giovane donna che fa di tutto per sopravvivere all’eccidio svilirebbe la figura dei martiri.

 La Winslet dal canto suo, ha replicato spiegando che l’opera prevedeva queste scene senza nessuna volontà di offendere la memoria del tempo, ma anzi sottolineando come il film sia un tributo “a chi ha sofferto in quegli anni”.

Nonostante ciò, infatti, grazie alle sue performance d’attrice, molti nel giro cinematografico quest’anno auspicano per lei un trionfo durante la notte dedicata agli Academy Awards in programma a Los Angeles il prossimo febbraio. Cambiando decisamente tono e passando al capitolo beneficenza delle star del cinema, ancora alla ribalta la generosità della coppia definita “Brangelina”.

 Il signor Pitt ha infatti devoluto una grossa somma di denaro all’associazione che protegge le famiglie di New Orleans, ancora in difficoltà dopo l’uragano Katrina del 2005. Con esattezza sono 4 i milioni di sterline devolute in beneficenza, al fine di ricostruire l’intera area devastata dal passaggio del ciclone attraverso una serie di progetti dedicati alle eco-case in uno dei distretti maggiormente colpiti nella città della Louisiana.

Insieme alla moglie Jolie, l’attore simbolo di Fight Club si è impegnato nella causa a tal punto da intensificare i contatti con il mondo del cinema, per sensibilizzare i suoi colleghi alla ricostruzione delle aree maggiormente danneggiate.


Un plauso di merito insomma.
 

 

Buone feste al cinema per tutti!

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook