Assegnati i globi d’oro!

Escluso Gomorra, i voti hanno premiato Danny Boyle

Anticamera degli Oscar o premi meno glamour ma più efficaci? Rientrati dalle “sbornie” cinematografiche delle festività, ecco che al via del nuovo anno si ripresenta l’edizione 2009 dei Golden Globes, i premi assegnati dalla stampa ai migliori film, interpreti e tecnici del mondo di celluloide. Che spesso collimano con le prestigiose statuette dorate che vengono consegnate un mese e mezzo dopo, sempre a Los Angeles.

Dunque, Gomorra questa volta non festeggia, ma sono altri i premiati che hanno brindato per il loro successo davanti alla platea dell’hotel Beverly Hilton.

Vediamo chi e per quale opera: 

MIGLIOR FILM DRAMMATICO: The-Millionaire

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UN FILM DRAMMATICO: Kate Winslet/Revolutionary-Road

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UN FILM DRAMMATICO: Mickey Rourke/The-Wrestler

MIGLIOR FILM COMMEDIA O MUSICALE: Vicky Cristina Barcelona

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA COMMEDIA/ MUSICAL: Sally Hawkins/La-felicita-porta-fortuna-Happy-go-lucky MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE: Colin Farrell/In-Bruges-La-coscienza-dell-assassino

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: WALL-E

MIGLIOR FILM STRANIERO: Valzer-con-Bashir

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Kate Winslet/The-Reader MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Heath Ledger/Il-cavaliere-Oscuro

MIGLIORE REGIA: Danny Boyle/The Millionaire

MIGLIORE SCENEGGIATURA: Simon Beaufoy/The Millionaire

MIGLIORE COLONNA SONORA: A. R. Rahman/The Millionaire

Chicca finale in filo diretto dal red carpet dei Golden Globes, Tom Cruise ha confermato le voci secondo cui avrebbe intenzione di ridare il volto a Les Grossman, ruolo ricoperto in Tropic-Thunder, che gli ha fruttato la nomination ai premi stessi. Parole sue e di Ben Stiller, per “fare qualcosa su Internet”. I fans dei fake trailer hanno già cominciato ad attenderne l’esito irriverente.

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook