Vincitori e vinti

                           Roma show: ecco i premi attesi e buoni gli incassi

                                               
                       {mosimage}

Roma sorride pensando agli incassi. Parliamo del Festival, parliamo di film e parliamo di biglietti strappati, stavolta sul serio, dalla mano del pubblico. Risultati incoraggianti per un festival sottotono e un poco monocorde, che non ha saputo sedurre troppo la platea internazionale, ma che ha portato a termine lo scopo di avvicinare il pubblico, specie i giovani, al mondo del cinema. Con ottimi incassi e risalto sulle testate nazionali, specie nella sua giornata di chiusura, lo scorso 23 ottobre, che ha visto assegnarsi i riconoscimenti più ambiti.


 

Milos Forman, presidente di giuria affiancato da Gabriele Muccino, Gae Aulenti, Jean-Loup Dabadie, Pavel Lungin e Senta Berger ha assegnato il premio Marc'Aurelio d'Oro della Giuria a Brotherskab / Brotherhood di Nicolo Donato. In rassegna gli altri: Marc'Aurelio d'Argento della Giuria come migliore attrice a Helen Mirren per The Last Station, come migliore attore a Sergio Castellitto per Alza la Testa, Gran Premio della Giuria a L'uomo che verrà di Giorgio Diritti.

 

 

Il Festival Internazionale del Film 2009 prevede la partecipazione di tutti gli spettatori all'assegnazione del Premio Marc'Aurelio d'Oro del pubblico al miglior film, che, secondo i criteri dei partecipanti-votanti, è andato anch’esso a L'uomo che verrà.

 

Chiudiamo con la cerimonia conclusiva, in cui Meryl Streep ha ricevuto il premio alla carriera, una scelta che non poteva essere più azzeccata quest’anno. Appuntamento alla prossima edizione, speriamo diversificata e più accattivante.

 

 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook