Tom cruise al massimo

GRANDE RITORNO ALL’ACTION PER L’ATTORE AMERICANO

Soltanto qualche anno fa ogni suo nuovo film in uscita, ancora prima di arrivare in sala, era già una garanzia di successo. Top Gun, Rain Man, Nato il 4 luglio, Mission Impossible, avevano negli anni alimentato la fama da divo di Tom Cruise ed il suo nome bastava da solo ai produttori per assicurarsi milioni di dollari al botteghino. Poi arrivò il suo periodo più buio. Salti sul divano di Oprah Winfrey urlando alla amata Katie Holmes “I’m in love!” , le sue controverse uscite a favore di Scientology gli insuccessi al botteghino. Un annetto fa, dopo alcuni mesi vissuti all’ombra delle nuove star emergenti Cruise ci aveva riprovato. Operazione Valkyria non era però il titolo giusto per riproporsi al grande pubblico. L’attore americano ci riprova quindi nell’estate in corso con una movimentata commedia dal titolo Knight and Day (in Italia Innocenti Bugie). Diretto da James Mangold ed affiancato da Cameron Diaz, Cruise interpreta un enigmatico agente segreto braccato dalla solita banda di cattivi e in fuga tra le strade di Boston, le nevi austriache, le spiagge giamaicane e le strade di Pamplona durante la corrida. Una adventure-comedy un po’ vecchio stile che l’Hollywood Reporter” ha definito implausibile attirando la replica seccata dell’attore. “Non capisco bene di quale ritorno si parla – attacca, quando gli si chiede se si sente sotto pressione – non ho mai smesso di lavorare”. Cruise è furbo perché sa bene che gli ultimi successi di Holywood sono sempre meno dipendenti dall’appeal dell’attore, quanto invece dagli effetti speciali e dai personaggi di libri e fumetti riproposti sul grande schermo. Da qui il ritorno ad una pellicola di genere action con buone dosi di adrenalina. “Un film come questo ha azione, commedia e dramma. Richiede una mole di lavoro quattro volte più grande. Certo, mi piacerebbe un altro Rain man, ma sono orgoglioso di quello che faccio”. Parole molto chiare che anno anticipato di pochissimo l’annuncio della Paramount Pictures del prossimo film in cantiere Mission: Impossible IV. Prodotto dallo stesso attore insieme a J.J. Abrams arriverà in sala il weekend del Memorial Day americano il 30 maggio del 2011. Ancora incerto il nome del regista, cioè che è sicuro è che la saga dell’agente segreto Eatan Hunt, un team collaudatissimo che ha già incassato 1 miliardo e 400 milioni di dollari in tutto il mondo, dovrà vedersela al botteghino con The Hangover 2 e l’attesissimo Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides che uscirà in America con una settimana di anticipo. “Ciò di cui c’è bisogno sono grandi storie e anche attori, scrittori, registi che diano il loro meglio per far divertire, commuovere, pensare il pubblico”. Questo il suo pensiero sulla crisi di Hollywood, avranno i suoi prossimi lavori trovato la ricetta giusta per sconfiggerla?

Francesco Buosi

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook