Canale mussolini diventa un film

IL ROMANZO PREMIO STREGA PRESTO SUL GRANDE SCHERMO

La trasposizione in immagini di un un’opera letteraria rappresenta ormai una consuetudine tanto per i cineasti internazionali, ma anche e soprattutto per quelli nostrani. L’ultimo episodio della serie è andato in scena nella laguna di venezia quando veniva presentato in concorso “La solitudine dei numeri primi” di Giordano. Il libro, incensato dalla critica, letteraria, aveva riscosso un grande successo di pubblico dopo la conquista, e la conseguente visibilità acquisita, del prestigioso premio Strega. Peccato però che il risultato in sala della pellicola diretta da Saverio Costanzo non fosse stato consono alle attese. Nulla è perduto però. La notizia di queste ora è infatti che si farà un i farà un film da “Canale Mussolini” il libro di Antonio Pennacchi che è riuscito quest’anno ad aggiudicarsi il premio Strega. Un anticipazione del futuro recitato da attori in carne ed ossa per i personaggi da lui creati con la penna lo aveva dato lo stesso scrittore già durante la serata di consegna di un altro premio per la letteratura, il Campiello. Il regista sarà Eugenio Cappuccio, originario di Latina, città che è al centro del romanzo del quale ha commentato: ”Un capolavoro. Una storia bellissima, spero non abbiano già venduto i diritti agli americani o ai cinesi”.

Francesco Buosi

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook