Tempo di birre per l’irish film festa

LA RASSEGNA IN VERDE PUNTA FORTE SULLA 5° EDIZIONE

Novembre è tempo di celebrazioni, si anticipano le festività e ci si guarda attorno con avidità cinematografica. Con questo spirito chiunque fosse interessato ai festival minori, consigliamo l’Irish Film Festa, che torna a Roma dal 24 al 28, quale appuntamento dedicato alla cinematografia irlandese, giunto quest’anno alla IV edizione. In programma, come sempre, una panoramica di opere recenti che danno conto della varietà di temi, generi e suggestioni del cinema irlandese contemporaneo. Titoli inediti, che saranno accompagnati a Roma da attori, produttori e registi ancora in larga parte sconosciuti al pubblico italiano, ma spesso già noti alle platee dei festival internazionali. Un esempio su tutti è il film d’apertura, già applaudito a Locarno (dove ha vinto, tra gli altri premi, il Pardo come migliore opera prima e quello per la migliore interprete femminile): “Nothing Personal” di Urszula Antoniak racconta l’incontro tra due solitudini. Due film, inoltre, celebrano il genio del più grande regista irlandese, Neil Jordan: il suo esordio, Angel (1982), storia di un mite sassofonista che si trasforma in angelo sterminatore; e il capitolo più recente della sua filmografia, Ondine (2009), una storia d’amore e magia, pescatori e sirene, incanto e paura, interpretata da Colin Farrell. IRISH FILM FESTA nasce nel 2007 con l’intento di promuovere la cinematografia irlandese in Italia. Prodotto dall’associazione culturale Archimedia, è stato creato ed è diretto da Susanna Pellis, specialista di cinema irlandese. Al termine sarà offerto un viaggio premio a Dublino per i primi 50 che aderiranno al progetto filmforlife.org…..scherziamo ovviamente!

La redazione

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook