L’approfondimento: top & flop dell’anno

PER VOI I MIGLIORI E PEGGIORI FILM DEL 2010 APPENA TRASCORSO

Un po’ in linea con tutto quello che sta accadendo in rete, a pochi giorni dalla notte di San Silvestro, anche la redazione di Film4Life si è interrogata su tutti i film del 2010. Dopo un’attenta analisi e una minuziosa ricerca, spulciando settimana dopo settimana, siamo riusciti a decretare quelli che, secondo il nostro gusto e anche con quel tocco di presunzione che non guasta mai, le dieci pellicole TOP e le dieci pellicole FLOP dell’anno che ormai ci stiamo lasciando alle spalle.

Ovviamente nel nostro gioco, come in un classico reality show, i film che vi proporremo sono esposti in ordine sparso.

TOP:

Analizzando l’anno duemiladieci siamo giunti alla conclusione che queste pellicole di seguito sono le più rappresentati e quelle che obbligatoriamente vanno viste e inserite nella propria parete degli home video (ma esiste ancora una home video di casa o abbiamo ormai tutto sul computer?)

Il posto d’onore per aprire le danze lo concediamo a un film che sicuramente sarà uno dei protagonisti della prossima notte degli Oscar: THE SOCIAL NETWORK di David Fincher è brillante e magnetico, riesce a tenere incollato lo spettatore grazie ad una sceneggiatura ed un montaggio incalzanti. Assolutamente da recuperare il sofisticato IL CONCERTO, accanto al 20 SIGARETTE unica opera italiana, presentata al Festival di Venezia, che abbiamo deciso di salvare insieme all’intenso LA NOSTRA VITA, valso una Palma d’Oro a parimerito a Elio Germano come Miglior Attore Protagonista. Il fantasmagorico INCEPTION ha sicuramente rilanciato le ambizioni di Nolan e quelle di Di Caprio verso l’Academy Award, mentre il bellissimo TRA LE NUVOLE ha fatto riscoprire ai cinefili un George Clooney più vicino al cinema e da tenere il più lontano possibile dal logorante gossip. Da segnalare poi anche l’ipnotico e charmant A SINGLE MAN dello stilista Tom Ford, che si scopre anche un mago della celluloide. Se amate il genere carcerario non potete non aver visto il miglior film spagnolo dell’anno: l’adrenalinico CELLA 211, vincitore di ben 8 premi Goya. Gemello di lingua, ma non per storia e genere, IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI è una pellicola da oscar, sarebbero sprecate tutte le parole: va solo ammirato fotogramma per fotogramma. Infine nella nostra speciale classifica vogliamo inserire anche il toccante BROTHERHOOD, vincitore del Festival del Cinema di Roma nell’anno 2009, ma uscito in sala solo a luglio 2010.

FLOP:

Preparatevi adesso per gustarvi le note stonate, quei piatti belli da vedere ma senza sapore, quei regali incartati bene in cui si trova quasi sempre una sorpresa inutile: insomma i 10 film che secondo noi sono i veri flop dell’anno. Partiamo da un paillettato SEX AND THE CITY 2, lontano dai fasti della serie, totalmente insignificante sciatto e, perché no, anche irritante. Non si possono spendere nemmeno troppo parole per lo sciocco (o scioccante) SCUSA MA TI VOGLIO SPOSARE; mentre vale la pena di soffermarsi su LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI. Nonostante la pellicola sia tratta dall’omonimo un best seller, tutto resta immobile senza un minimo di coinvolgimento emotivo dello spettatore nemmeno per un secondo. Altro film italiano da sconsigliare è ALICE di Oreste Crisostomi assolutamente inutile anche se il cast può vantare Catherine Spaak. E sempre per rimane in tema di Alice, non possiamo non annoverare tra i flop del 2010 ALICE IN WONDERLAND: Tim quando tornerai ai fasti di un tempo? L’infantile PRINCE OF PERSIA ha deluso i fan del videogioco e non è riuscito ad accaparrarsi troppi cinefili per poter far pensare ad un sequel. Il noioso MANOLETE potete tranquillamente rimanere sepolto in qualche scantinato, data l’uscita ritardata di tre anni e la sua assoluta inconcludenza. COSA VOGLIO DI PIU’ è una pellicola che difficilmente può superare i confini italici e resta da salvare il solo Battiston. SCONTRO TRA TITANI , con la superstar Sam Worthington, resta un film inguardabile e non solo per il fastidiosissimo 3D. Ed infine, lasciato appositamente per ultimo, tra i flop del 2010 un posto d’onore spetta ad AVATAR: amato dai più, odiato da altri. Avatar è uno di quei film che nonostante un box office da capogiro non può e non deve essere ricordato come un capolavoro perché un capolavoro non è: deludente sotto tutti i punti di vista.

Ovviamente questi sono i nostri Top/Flop 2010. Adesso lasciamo a voi la parola per farci sapere quali le pellicole che salvate e quelle che eliminate dell’anno che ormai si appresta a giungere alla sua naturale conclusione. AUGURI e AD MAIORA… SEMPER!

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook