Le cittÀ invisibili: festival tra roma e londra

LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA A BREVE ON AIR AL CINEMA TREVI

Il sogno e l’incubo della grande metropoli rappresentano da sempre la rivoluzione umana che si oppone alla natura selvatica, la civilizzazione a fronte della ruralità. Da martedì 14 dicembre a venerdì 24, il dibattito su tale querelle verrà riproposto a Roma.

Tema principe di Le Città Visibili Film Festival è l’esaltazione di Londra, la capitale inglese che assurge a simbolo di sentimenti contrastanti.

Giunta alla quinta edizione, la rassegna si mostra come retrospettiva consolidata nel panorama romano, presentando oltre trenta titoli d’eccezione, scelti lungo un secolo di cinema. Il percorso inizia dall’epoca del muto, attraverso l’Inghilterra delle grandi rivoluzioni studentesche, passando per i capolavori di Alfred Hitchcock, cui ricorre il trentennale della scomparsa.

Il focus sarà puntato invece sugli anni 50, quando Londra era al centro della nuova onda del Free Cinema, fucina di autori come Richardson, Reisz e Anderson, mentre altri punti di forza saranno l’esplorazione del profondo rinnovamento dei costumi avvenuto durante la Swinging London, epoca d’oro per autori quali Frears, Leigh e Loach.

La partenza è fissata ai nastri del Cinema Trevi con la proiezione di Darling (1965), film diretto da John Schlesinger che rappresenta il paradosso di questa “alfabetizzazione” industriale, essendo al contempo, pietra miliare del cinema e una delle prime dramedy del genere sociale.

Can’t miss it!

La redazione

About admin 2554 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook