Impossible interview: renato vallanzasca-stuart

AI NOSTRI MICROFONI PARLA LIBERO IL SUPER CRIMINALE DEGLI ANNI 70

Renato Vallanzasca, volto noto del crimine, sopravvissuto ad agguati, giustizia sommaria e carcere duro. Michele Placido lo ha riportato in vita con “Gli angeli del male”, regalando l’accento milanese al talento cristallino del romano Kim Rossi Stuart. Film4Life ve lo propone nella sezione IMPOƧƧIBLE INTEЯVIEW –>

1.Chi è lei davvero?

Un ladro. Definizione perfetta, sento la necessità di derubare le banceh, quindi voialtri stolti, ma con classe e furbizia, senza spargimenti di sangue. Il problema, se fai questo…ehm mestiere, è che non puoi evitarli, i guai dico. La malavita ti segue sempre e non sai la fine che potresti fare…secondo dopo secondo, giorno dopo giorno, anche a distanza di anni.

2. Cosa l’ha portata dov’è ora, ovvero in prigione da decenni?

Due cose principalmente: cupidigia e tradimento. Del primo sono responsabile, del secondo, pur cercandomela e mettendo a nudo le lacune del sistema giudiziario italiano, non è dipeso da me. LA gente non ha dignità né rispetto, si vende anima e corpo per un pezzo di pane. Sono però stato fortunato, se penso alla Banda, la mia arguzia mi ha evitato una fine peggiore…e ho anche sposato Antonella.

3. Cosa si aspetta dal suo “futuro”, dato che ha solo 60 anni?

Riproverò con la clemenza, d’altronde al cinema ho dato sfoggio delle mie qualità. Kim è stato esemplare, io e lui siamo la stessa persona, incarnata in due corpi e due teste. Ma sul set, vedeste che scintille…Da dietro le sbarre, mentre raccontavo a Placido una storia cupa, seguivo il processo creativo del film. E il balletto di attori sottolineava appieno una sinfonia letale e operistica. Vallanzasca è rinato.

4. Quindi, in conclusione, riproverà ad evadere o uscirà come semplice cittadino da reintegrare?

Un vero ladro non svela mai i suoi assi migliori, potrei già avere le manette slegate in questo momento.

No, la via della redenzione mi aspetta, sono e vivrò come l’esempio lampante di un bene ammalato che guarisce e porta in dono alla società la sua conoscenza, la sua sagacia. In fondo, non si può che migliorare uno Stato in stato comatoso…Oppure no? ……

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook