Anche baz luhrmann cede al 3d

AD AGOSTO AL VIA LE RIPRESE DE “IL GRANDE GATSBY”

Dobbiamo abituarci a questo tipo di notizie. Del resto sono all’ordine del giorno. Prima o poi tutti i registi in un’intervista o in una qualche stana dichiarazione, magari affidata a Facebook o Twitter, è pronto ad annunciarci che sta per girare il suo prossimo film in 3 dimensioni.

Oggi tocca a Baz Luhrmann, pronto a mettersi dietro la macchina da presa per il suo prossimo lavoro: “Il grande Gatsby”. La pellicola è tratta dall’omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald, alla sua quarta (avete letto bene) trasposizione cinematografica: la prima del 1926 di Herbert Brenon con Warner Baxter e Lois Wilson (pellicola ormai andata perduta), la seconda del 1949 del regista Elliott Nugent con Alan Ladd e Betty Field e la più recente del 1974 di Jack Clayton con Robert Redford e Mia Farrow.

Aspettiamoci dunque di vedere la storia del gangster Gatsby e del suo più grande amore Daisy in 3D. La domanda ovviamente sorge spontanea e la giriamo a voi: “qual è il senso di avere una storia d’amore in tre dimensioni?”. Ai lettori l’ardua sentenza!

Comunque questa quarta volta per Gatsby avrà come protagonisti Carey Mulligan, Tobey Maguire e Leonardo DiCaprio, che ritrova Luhrmann dopo “Romeo+Giulietta” e nel momento (diciamocelo!) della sua maturità artistica. Il film sarà girato interamente negli Studios Fox di Sidney, quelli che hanno dato la vita a Matrix.

Le riprese del film cominceranno ad agosto e dureranno per 17 settimane. Dunque, considerando anche la post-produzione, il nuovo kolossal del regista-dei-musical dovrebbe essere pronto per la fine del 2012, magari a Natale

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook