Melissa leo e il primo bip nella storia dell’oscar

UNA PAROLACCIA INASPETTATA DURANTE IL DISCORSO DI RINGRAZIAMENTO

Si è dovuta scusare. Non voleva assolutamente dire quella parolaccia che il network ABC ha dovuto prontamente bippare. È la prima volta in 83 anni di Oscar che un bip censura il discorso di premiazione. Sì, perché Melissa Leo, ritirando il premio come Miglior Attrice Non Protagonista per “The Fighter”, ha proferito una parola, che poco si addice ad una signora in abito lungo, bianchissimo e scintillante di pailletes.

E infatti arrivata alla conferenza stampa post cerimonia, ha dovuto chiedere scusa al popolo televisivo: “Non avevo idea che mi sarebbero sfuggite quelle parole, chiedo scusa a tutti quelli che ho offeso. C’è molto linguaggio inglese nel mio vernacolare, ma non avevo intenzione di offendere, e molto probabilmente quello è stato un posto molto poco adatto in cui usare quella parola”

Tranquilla cara Melissa, forse dovrai scusarti con i puritani che stavano davanti alla tv. Certamente sarai perdonata da tutti gli appassionati di cinema, del resto non capita tutti i giorni di vincere un Oscar e all’aplomb anglosassone della Portman e di Fith abbiamo preferito quel lungo bip, per festeggiare la tua vittoria!!!


About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook