Rischio galera per lindsay lohan

LA GIOVANE ATTRICE CONTINUA LA SUA SAGA CONTRO LA LEGGE

Non riesce a stare lontana dai guai l’attrice Lindsay Lohan. Già in libertà vigilata per seguire la riabilitazione dalle sue dipendenze, ora la nuova accusa nei suoi confronti è di furto.

L’attrice che esordì nel 1998 con “Genitori in trappola”, per poi essere una delle protagonisti di “Herbie – Il super maggiolino”, ora ha seri problemi con la giustizia essendo accusata di aver rubato una collana del valore di 5000 dollari.

La Lohan finora si è dichiarata innocente, dichiarando inoltre che la collana era stata presa in prestito e che la sua unica colpa è stata di averla restituita in ritardo, ma non sembra che i giudici le credano.

Infatti hanno fatto capire che l’essere un’attrice di fama internazionale non l’aiuterà e che sta rischiando ben tre anni di carcere, che potrebbe evitare se si costituisse e ammettesse il tentato furto, azione che le permetterebbe di ridurre la pena e forse anche di evitare il carcere.

La collana nel frattempo è stata restituita da uno dei collaboratori dell’attrice dopo che la gioielleria di Venice Beach in California aveva sporto denuncia per furto.

A breve Lindsay Lohan si dovrà presentare davanti al giudice Keith Schwarz e chissà come deciderà di proclamarsi, in ogni caso l’immagine dell’attrice che è stata spesso utilizzata come esempio per i teenager in passato, ora rischia di compromettersi definitivamente, perché da come stanno i fatti sembra che la sua innocenza non sia tra le opzioni valide per la fine di questa brutta storia.

Non è la prima volta che ci capita di leggere di star del cinema con problemi di questo genere, viene da chiedersi se sia un modo strano di farsi pubblicità o vera e propria cleptomania. Ma fosse contagiosa a Hollywood??

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook