Il giro turistico del sor woody allen

SCALPORE PER LA CREAZIONE DELLO STAFF PRO REGISTA: INTERESSATI?

Woody arriva in città, ed è subito fermento! La notizia è di qualche giorno fa: il regista-simbolo di New York, dopo aver raccontato nel dettaglio lo spirito delle metropoli d’oltreoceano, sbarca in terra italica. Prenderanno infatti il via l’estate prossima le riprese del suo nuovo film, che avrà come sfondo la città eterna: Roma.

Continua così l’avventura europea del regista, che già rese omaggio al Vecchio Continente in pellicole come Match Point e Vicky Cristina Barcelona, ambientate rispettivamente a Londra e nella caliente Barcellona. Il debole di Woody per le bellezze artistiche nostrane è risaputo – già nel 1996 girò qualche scena a Venezia, concentrandosi in particolare sui dipinti del Tintoretto alla Scuola di San Rocco – così, questa mattina, il sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali Francesco Giro ha annunciato la costituzione, da parte della Direzione Generale per la Valorizzazione, di un gruppo di lavoro pronto ad assistere lo staff del regista americano e a fornire il supporto logistico necessario nel caso Allen decidesse di realizzare qualche ciak nei luoghi più noti del patrimonio storico e artistico della capitale.

MACRO e MAXXI sono soltanto due dei luoghi simbolo della contemporaneità romana che potrebbero essere scelti come set, mentre non si escludono siti storici fuori porta come Villa Adriana e Villa d’Este.

Pare che Woody non stia più nella pelle – “Sia io che la mia famiglia non vediamo l’ora di trascorrere un lungo periodo in quella città meravigliosa”, ha dichiarato felice alla stampa – e a tutti i cinefili non resta che accoglierlo a braccia aperte. È pur sempre una meravigliosa icona del cinema mondiale.

Diventa fan di Film 4 Life su Facebook

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook