La warner paga trecento mila sterline per harry potter

IL PREZZO PER AVERE RADCLIFFE ALLA PRIMA

Harry Potter, o meglio Daniel Radcliffe, poteva essere assente alla prima dell’ultimo film della saga: “Harry Potter e i doni della morte: Parte II”. Infatti l’attore il 7 luglio 2011, giorno dell’anteprima mondiale del film, sarebbe dovuto essere impegnato nel musical di Broadway “How To Succeed in Business Without Really Trying” (nella foto le prime immagini dello spettacolo!). La Warner quindi per garantirsi la presenza di Radcliffe ha dovuto sborsare una multa di 300.000 sterline come risarcimento danni per lo spettacolo che per ben 5 giorni dovrà fare a meno dell’attore.

Il New York Post ha riportato la notizia, confermando anche la buona fede di Daniel Radcliffe: del resto anche lui deve cercare un “nuovo lavoro”, dato che la saga è ormai giunta alla fine. Certo è che lo spettacolo di Broadway non avrebbe potuto avere una pubblicità migliore. Già… chi di avrebbe mai immaginato che Harry Potter si sarebbe dedicato ad un musical? Con questa “ricca” trovata i produttori dello spettacolo si sono garantiti una sponsorizzazione mondiale gratuita e una bel risarcimento qualora nessuno si presenti alla cassa per fare il biglietto.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook