Cannes 2011: altro giorno, altra corsa

MEL GIBSON APPLAUDITO MENTRE “INFURIANO” I GIAPPONESI

Parliamo di numeri e geografia: 64° Festival di Cannes e tante edizioni ancora venture. Oggi, alla Croisette, non è solo il giorno di Lars von Trier e del suo atteso Melancholia, ma saranno presentati numerosi film orientali che stanno spopolando sul lido francese, tra cui “Hanezu No Tsuki”. Il nuovo lavoro di Naomi Kawase è in concorso ed è la terza volta che la regista giapponese concorre per la Palma d’Oro: storia che ha radici profonde nella cultura nipponica, ambientata nel villaggio di Asuka, neorealismo di taglio giapponese insomma.

La cinematografia rumena è in ripresa e tra gli autori in gara quest’anno spicca Catalin Mitulescu, impegnato in un’operazione narrativa controversa. Il regista porta a Cannes la sua ultima fatica, tale “Loverboy”, inserito in Un Certain Regard. All’interno della Quinzaine des réalisateursm invece, verrà proiettato anche il lavoro per eccellenza di Sion Sono, geniale regista giapponese il cui ultimo film è un noir dal titolo “Guilty of Romance”.

Ieri fuori concorso è stato presentato “The Beaver”, terza regia per Jodie Foster che porta in sala una storia struggente, con Mel Gibson protagonista che ha disertato la conferenza, per poi presentarsi a sorpresa e tra applausi a disagio dei giornalisti/pubblico assiepato a caccia di vip e autografi. Stavolta sono stati accontentati.

Diventa fan di Film 4 Life su Facebook

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook