Consigli doc: proposte settimanali della redazione

PER GODERSI UN BUON WEEK END DI CINEMA

La parola d’ordine questa settimana per chiunque voglia recarsi al cinema è: tamarro. Perché tamarri sono i film che vengono dagli States e che invaderanno le sale cinematografiche italiane e perché tamarro è il protagonista di un film italiano assolutamente da VEDERE.

Insomma un weekend invaso da pellicole di ogni genere e budget, scelta narrativa e gusto, che poi non sono altro che i diversi canoni necessari per accostarsi alla cassa e scegliere iò che vedere. In barba alla media nazionale di 2,5 annue di puntate in sala, che noi della redazione vorremmo accrescere indicandovi i top & flop che trovate nella consueta programmazione del venerdì.

Fast & Furious 5 – per curiosi da sequel

Giunto al quinto capitolo Toretto e Brian ritornano all’azione e non stancano, anzi convincono e divertono. Questa nuova avventura dei piloti fuorilegge più famosi al mondo riparte da dove si era chiuso il precedente episodio. Brian e Mia Toretto, in sella ai loro bolidi, riescono a far evadere Dominic Vin Diesel, prima che un pullman della polizia lo porti a scontare 25 anni di reclusione in un carcere di massima sicurezza. Scappati a Rio in cerca di una nuova vita, i tre dovranno però compiere un ennesimo colpo, prima di poter svanire per sempre dal radar della polizia americana.

Machete – per curiosi pulp

Dopo aver parto Venezia 2010, Robert Rodriguez e il suo tamarrissimo Machete sono pronti per sbacare il botteghino italiano. Estremo e violento, il film compiace chi ama il genere trash, del resto è realizzato per il puro intrattenimento dello spettatore, affamato e volitivo, che assiste ad una feroce commedia dell’arte col gusto sadicamente odierno della risata di fronte al male.

Tatanka – per curiosi amanti del buon cinema italiano

Tratto da un racconto di Roberto Saviano, “La bellezza e l’inferno”, Tatanka è il primo film da attore per il campione sportivo Clemente Russo che interpreta nel film di Giuseppe Gagliardi un camorrista che si salva grazie alla boxe. Ottima pellicola, ottimo modo di raccontare una storia cruda e complessa che non scade mai nel banale.

Hai paura del buio – per curiosi esordienti

Un altro film italiano interessante è “Hai paura del buio”, opera prima di Massimo Coppola, noto agli spettatori di MTV per aver creato “Brand New” e la serie “Avere ventanni”. Eva è una ragazza di Bucarest che ha appena perso il lavoro: decide di vendere tutto e trasferirsi nel Sud-Italia dove spera di trovare più fortuna. L’incontro con l’operaia Anna, sua coetanea che lavora nella fabbrica Fiat, non parte dapprima con il migliore auspicio, ma lentamente si trasforma in un’amicizia che segna le esistenze dei due personaggi.

Come l’acqua per gli elefanti – per curiosi distratti

C’è Pattinson, c’è la Whiterspoon. C’è Waltz e c’è soprattutto Rosie, un’elefantessa, la miglior attrice del quartetto. Pellicola evitabile, dato che ripercorre le orme del Titanic in malo modo: melense, noioso, da sbadiglio!

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook