“x-men: l’inizio”: pareri opposti sul film

LA REDAZIONE SI METTE A CONFRONTO SUL PREQUEL DEGLI X-MEN

Tratto dall’omonimo fumetto della Marvel, “X-Men: L’inizio” racconta della giovinezza di due amici che scoprono di avere poteri speciali, Charles Xavier e Erik Lensherr; del loro lavorare assieme, con altri mutanti, contro la più grande minaccia che il mondo abbia affrontato; del loro allontanarsi causa un dissidio che li vedrà diventare arcirivali con i nomi di Professor X e di Magneto.

La redazione di Film 4 Life si è divisa e, siccome non siamo riusciti a trovare un verdetto unanime sulla pellicola vi proponiamo le ragione del sì e quelle del no.

1) JAMES MCAVOY E MICHAEL FASSBENDER SONO ALL’ALTEZZA DEGLI ATTORI CHE LI HANNO PRECEDUTI?

Simone Bracci → McAvoy è perfetto nel ruolo del giovane Professor X, anche se non è molto rassomigliante all’idea che tutti noi abbiamo del mitico personaggio Marvel. Fassbender aveva un compito arduo, ma se la cava abbastanza bene nei panni di Magneto. Perfetto invece il villain Kevin Bacon e il cast delle super sexy eroine da blockbuster.

Davide Monastra → Non era semplice per i due attori reggere il confronto con due mostri sacri della recitazione come Patrick Stewart e Ian mcKellen, che nei primi 3 capitoli interpretano rispettivamente gli anziani Professor X e Magneto. Purtroppo i due non riescono a riportare sulla scena la “classe” (ma quei due sono due FUORI CLASSE!) e il pathos degli illustri colleghi.

2) REGGE IL CONFONTO CON IL RESTO DELLA SAGA?

S.B. → Si mantiene all’altezza dei primi, discostandosi però dallo spin-off su Wolverine, qui presente in un piccolissimo cameo.

D.M. → Sarebbe stato meglio per questo film, essere il primissimo della saga degli X-Men. Avendo in mente quegli altri, non si può che guardarlo con occhi critico, considerando anche le banali battute a livello di sceneggiatura. Dal regista di Kick-ass ci aspettavamo ben altro.

3 LO CONSIGLIEREI?

S.B. → Certamente. Si tratta di un prequel degno e molto ben girato.

D.M. → Se nel week end non avete nulla da fare, è consiglaibile un giretto al cinema, giusto per vedere un po’ di effetti speciali discreti senza (l’odioso) 3D.

Scritto da Simone Bracci e Davide Monastra.

About Redazione Film4Life 1261 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook