Civita film fest: secondo anno in partenza

PRIMA E UNICA RASSEGNA DEDICATA A MOTORI E CINEMA

Ultimi preparativi per la seconda edizione del Civita Film Fest, il primo Festival Internazionale che sposa il cinema e le arti visive alla passione per i motori di tutte le epoche. L’evento si svolgerà l’8, 9 e 10 luglio a Civita di Bagnoregio (VT), il suggestivo borgo medievale dell’Alto Lazio dove sono stati girati, tra l’altro, molti film, riconosciuto come uno dei luoghi più belli d’Italia.

Il fil rouge dell’intera kermesse è “il motore” inteso come protagonista di film, soggetto narrativo e forza dinamica da cui muove la sfida, la scoperta, la fuga e il viaggio. Direttore Artistico del Festival è Leonardo Metalli, giornalista inviato del TG1, autore e conduttore di vari programmi RAI, appassionato di cinema, motori e auto d’epoca.

“Padrino” della manifestazione Aurelio De Laurentiis che nella scorsa edizione ha presentato il principe dei road movie di tutti i tempi: “La Strada” di Federico Fellini, girato a Civita, primo oscar Italiano nella storia del cinema e spunto per un genere che è diventato popolare in tutto il mondo.

Grande protagonista del Civita Film Fest è comunque il motore, al centro dei film selezionati e proposti in sei sezioni: “Film d’Epoca”, dedicata alla memoria con il recupero di pellicole storiche, o appena restaurate nelle quali il motore o il viaggio siano i protagonisti, vere e proprie pietre miliari nella storia del cinema italiano. In “Ultime Uscite” i film, anche inediti, più rappresentativi del genere. “Cortometraggi” e “Documentari” sono dedicati, rispettivamente, ai corti e ai docu-film a tema.

Durante le giornate del Festival non mancheranno le ultime uscite cinematografiche come “Fast & Furios 5”, pellicola strettamente legata al tema motore, ma anche film in cui il motore è visto in senso più ampio come viene descritto da “Vorrei vederti Ballare” di Nicola Deorsola, in cui la passione è il motore che alimenta la sfida più grande, che è quella dell’amore. Attenzione particolare sarà anche rivolta a “Drive” del regista danese Nicolas Winding Refn, che ha ricevuto il premio alla regia a Cannes appassionando gli spettatori del Festival e che verrà distribuito nelle sale nei prossimi mesi.

Ufficio Stampa Roma Lazio Film Commission

About Collaboratori Esterni 377 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori