Divi e star in difesa dell’ecologia

A HOLLYWOOD LA STAR VIENE PRIVILEGIATA SE DI MARCA ‘VERDE’

Solamente da poco si è sentito parlare a Hollywood di ‘eco-star’, ovvero di quelle stelle del cinema che non soccombono (del tutto) di fronte ai capricci indotti dalla fama e decidono di dare una svolta ecologica alle loro carriere compiendo scelte non banali nel difficile tentativo di rendere il mondo appena un luogo più vivibile.

Leonardo Di Caprio è uno dei primi ad aver lanciato questo trend. A quanto pare infatti la star di “Inception” e dell’imminente “J. Edgar” non prende jet privati (consumano troppo), ma vola con compagnie aeree normali e per l’energia della casa puo’ contare su un notevole insieme di pannelli solari. Per muoversi invece usa un’auto ibrida alternata a una più classica bicicletta.

Nel documentario da lui prodotto, scritto e narrato “The 11th hour” (ancora inedito da noi) Di Caprio spiega inoltre che il riscaldamento globale è la ‘sfida ambientale numero uno’ che insieme dobbiamo fronteggiare.

Anche Cate Blanchett insieme al marito si sta comportando da vera ‘eco-star’, visto il suo impegno per far dotare il teatro di Sydney di pannelli solari e impianti per la raccolta piovana e anche Cameron Diaz e Robert Redford si sono assunti i ruoli di conduttori di un talk-show sul Sundance Channel per sensibilizzare gli spettatori riguardo i temi ambientali.

Per non parlare di Brad Pitt che è sempre stato (l’avreste mai detto?) patito dell’architettura eco-sostenibile.

Ma la lista delle star verdi, o se vogliamo ‘tree-hugger’ (letteralmente ‘abbracciatrici di alberi’), si fa sempre più lunga…

Diventa fan di Film 4 Life su Facebook

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook