Harry potter e i doni della morte – parte ii: pareri opposti sul film in sala

LA REDAZIONE SI METTE A CONFRONTO SUL CAPITOLO CONCLUSIVO DELLA SAGA

Harry, Ron ed Hermione organizzano un furto alla Gringott, la banca dei maghi, dove è nascosto uno degli Horcrux rimasti. Benché lo recuperino sono costretti a fuggire, e lo fanno in grande stile, liberando un drago dalle segrete della banca. Ed è in groppa a lui che si dirigono ad Hogwarts, pronti a distruggere gli ultimi due Horcrux rimasti e sconfiggere definitivamente Lord Voldemort che radunerà nella scuola tutto il suo esercito scontrandosi contro gli studenti e l’Ordine della Fenice. La battaglia finale ha così inizio, portando con se i caduti e le straordinarie rivelazioni conclusive.

QUALE TIPO DI PUBBLICO CONQUISTERÀ?

Francesco Buosi → Il pubblico che si è dedicato anima e corpo all’epopea fantasy di Hogwarts, il lato magico di Londra. La lunga avventura del maghetto più famoso del mondo attuale, ora divenuto uomo, è stata seguita da talmente tanti fan che solamente quelli si mangeranno ogni posto rimanente in sala. Gli altri, specie se non hanno seguito la complicata saga, rimarranno tagliati fuori.

Davide Monastra → Con “Harry Potter e i doni della morte: parte II” si conclude un decennio di avventure magiche che ha fatto crescere generazioni e generazioni di adolescenti in tutto il mondo. I fan più accaniti dei romanzi della Rowlings non rimarranno delusi dall’avvincente capitolo realizzato da David Yates e sicuramente il film farà avvicinare gli scettici al mondo di Hogwarts

È LA GIUSTA CONCLUSIONE?

F.B. → Per essere degna si mantiene sugli standard approssimativi della saga letteraria, perdendo qualche pezzo per via della rincorsa al finale pirotecnico, lo scontro tra le forze del male e i resistenti del bene, che poi tanto eclatante non risulta essere. Ma Harry Potter 7.2 poteva dare qualcosina in più, a livello emotivo, per far brillare gli occhi di malinconia una volta che tutto finisce.

D. M. → Impossibile immaginare un altro finale! Il livello cresce film dopo film, e dalle “bambinate” dei primi capitoli siamo giunti ad un ultimo lavoro intimistico, profondo, commovente, con una battaglia epica che rimarrà per almeno un altro decennio nella storia del cinema

LO CONSIGLIERESTI?

F.B. → Onestamente lo consiglierei solo a chi non può vivere senza e che probabilmente si ributterà a capofitto nel prossimo personaggio romanti-cult del momento. Per gli altri, anche quei pochi curiosi che proveranno a vederlo con gli occhi neutri della prima volta, sarà un salto nel vuoto fantasioso di un universo che non gli appartiene e magari rimarranno delusi. Non è pane per denti babbani.

D. M. → Da vedere e rivedere. Abbandonare per sempre la saga è difficile e quindi prima che la magia del grande schermo sparisca per sempre è meglio approfittarne!

HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE PARTE 2: RECENSIONE

10 CURIOSITÀ SU HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE PARTE 2

TUTTE LE CURIOSITÀ sulla saga di harry potter

Scritto da Francesco Buosi e…

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook