Produzioni in corso: il futuro parte dal cile

LE RIPRESE DEL FILM DI BOLANO COMINCIANO DAL SUDAMERICA

Sono iniziate oggi a Colonia le riprese de “Il futuro” coproduzione a quattro tra l’italiana Movimento Film di Mario Mazzarotto, la cilena Jirafa di Bruno Bettati, la società tedesca Pandora Film rappresentata da Christoph Friedel e la spagnola Astronauta di Luis Angel Ramírez. La regia è affidata alla pluripremiata autrice cilena Alicia Scherson, che ha diretto in passato il fortunato Play vincitore del Tribeca Film Festival (2005).

Nicolas Vaporidis, l’attrice cilena Manuela Martelli e il giovane Luigi Ciardo (L’estate di Martino) al suo debutto internazionale, compongono il cast. Sono in fase di chiusura le trattative con una grande star internazionale che interpreterà Maciste, uno dei protagonisti del film. Le riprese continueranno a Roma all’inizio di agosto.

Questo film è tratto dall’ultimo romanzo di Roberto Bolaño “Un romanzetto canaglia”, edito in Italia da Sellerio, scritto durante un soggiorno a Roma del grande scrittore e ambientato nella capitale italiana. È la storia di due giovani fratelli adolescenti originari del Cile che vivono a Roma in esilio con i genitori. Rimasti orfani a causa di un incidente automobilistico, i due ragazzi iniziano a condurre una vita tra crimine e prostituzione.

“Il film è narrato da una donna che ricorda la propria adolescenza. Abbiamo mantenuto nel film l’ambientazione a Roma del romanzo aggiungendo però il quartiere di Cinecittà dove vivono i nostri personaggi”- dichiara Alicia Scherson. Fantascienza e romanità insieme? Siamo molto molto curiosi ora.

Ufficio stampa Claudia Tomassini

About Collaboratori Esterni 376 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori