Proposte settimanali della redazione di film 4 life

ECCO COSA VEDERE E COSA EVITARE IN SALA NEL WEEK END DEL GRANDE ESODO

Il primo fine settimana di Agosto di certo non offre pellicole di alta elevatura e le quattro novità si mantengono tutte su un livello mediocre fatta eccezione, forse, per l’horror nostrano. Comunque, visto il caldo e la sicura poca affluenza, non si può chiedere davvero di più.



Honey 2 – per curiosi ballerini

Maria è una diciassettene uscita da poco dal carcere che cerca disperatamente la via del riscatto. L’occasione della vita le sarà offerta da una battaglia di danza in cui spicca grazie alle sua invidiabile bravura come ballerina. Nonostante il nome, ha poco a che vedere con il primo “Honey” e, se avete già seguito i vari “Step up”, non vi regalerà nulla di nuovo. Il consiglio è di non aspettarsi molto, ed evitarlo se non si è veri appassionati del genere.


Diario di una schiappa 2 – per curiosi in cerca di risate

Il piccolo Greg torna al cinema, in questo secondo capitolo della storia tratta dai romanzi di Jeff Kinney. La prima media, con tutti i suoi drammi, è ormai un pallido ricordo e i protagonisti si apprestano a frequentare il secondo anno, molto più sicuri di prima. Ma se le cose vanno bene a scuola, non si può dire lo stesso a casa, dove Greg viene preso di mira dal fratello maggiore Rodrick. Il sequel vede cambiare sia il regista che lo sceneggiatore e si sente, con gli sketches comici che si impongono sull’approfondimento dei personaggi, passaggio aggravato dalla scelta di focalizzarsi più sull’ambiente familiare che su quello scolastico.

Tekken – per curiosi combattenti

Dopo un anno di rinvii è finalmente giunto anche in Italia la trasposizione cinematografica del celebre videogioco di lotta che ha fatto la storia. Concentrare in 90 minuti una saga da cinque capitoli non è semplice, perciò non ci si deve aspettare una sceneggiatura dal grosso spessore. Le sequenze di lotta comunque si prospettano spettacolari e ritrovare i personaggi con cui tutti prima o poi si sono scontrati è sempre piacevole.


In the Market – per curiosi coraggiosi

Definito come la risposta italiana a “Saw” e “Hostel”, arriva sugli schermi tricolore il film spaghetti-horror diretto da Lorenzo Lombardi: “In the market”, che riporta in auge il filone splatter da tempo immemore scomparso nelle nostre sceneggiature. Tratto da una storia vera.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook