Glee sta per ricominciare

INDISCREZIONI SULLA NUOVA STAGIONE DELLA SERIE CULTO GLEE

La terza stagione non è ancora iniziata, ma in rete non si parla d’altro. Come dar torto ai vari redattori, Glee, la serie ideata da Ryan Murphy, vincitrice di 19 premi e con una media di otto milioni di telespettatori a puntata, è sicuramente un argomento vincente. Che si ami o si odi, tutti ormai avranno sentito parlare almeno una volta di questa serie, a metà tra la commedia e il dramma adolescenziale, il tutto condito da numeri di ballo e cover delle canzoni più famose, con un cast ben amalgamato e dal ritmo vincente.

Ed ora, dopo una pausa di due mesi, sta per tornare. Debutta infatti il 20 Settembre sulla Fox americana, mentre noi potremo seguirla dal 28, sempre su Fox, ma questa volta della piattaforma satellitare italiana Sky.

Le premesse per una stagione scoppiettante ci sono, prima fra tutte l’entrata in scena di nuovi personaggi che arricchiranno il gruppo di giovani disadattati dalle ugole d’oro. Una notizia che in tempi non sospetti non genererebbe più di tanta curiosità ma che i fan più accaniti di Glee aspettano trepidanti. I produttori sanno perfettamente come cavalcare l’onda del successo e per questo hanno indotto un talent show dal nome The Glee Project andato in onda sul canale americano Oxygen. Dodici ragazzi, nove settimane, per scoprire chi sarebbe stato il nuovo personaggio ricorrente nella nuova stagione.

Non svelo nulla se ve lo siete perso e siete curiosi, ma il finale “a sorpresa” ha lasciato intendere che ne vedremo delle belle.

Una mossa astuta, quella del reality, ideata forse per aumentare l’audience, visto che la seconda stagione non è sicuramente stata all’altezza della prima. Saremo stati abituati ad un ritmo incalzante dove la gioia e l’amarezza si inseguivano senza un vero vincitore e dove i veri protagonisti sono ragazzi che normalmente vengono scansati, non osannati, ma l’ultima stagione è risultata piatta. Un controsenso, visto che aveva come obiettivo quello di far conoscere tutti i componenti del Glee Club oltre ai soliti protagonisti. Evidentemente, neanche con sceneggiatori molto in gamba si riesce a gestire bene troppa carne sul fuoco…

Motivo per cui anche il gruppo tecnico ha subito un innesto notevole, sei tra consulenti e sceneggiatori, con un aggiunta di nomi dal calibro di Marti Noxon (Med Man, Grey’s Anatomy) come consulente o Allison Adler (Chuck, No Ordinary Family) come produttore esecutivo. Non temete però tutte queste novità, il cast principale rimane sempre lo stesso. Ritroveremo il professore Will Schuester e la sua amata e disturbata Emma, tutto il Glee Club al completo e ovviamente Sue Sylvester, interpretata da una magistrale Jane Lynch, il personaggio più geniale e meglio riuscito di tutta la serie.

Il vecchio e il nuovo si incontrano e il risultato dovrebbe essere ottimo. Che ci crediate o meno, seguite Glee anche perchè, secondo numerose indiscrezioni messe in giro da Ryan Murphy in persona, questa sarà l’ultima stagione per la maggioranza dei ragazzi, che dopo il diploma spiccheranno il volo verso il loro luminoso e musicale futuro.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook