I borgia: ritorno al passato sempre di moda

SUL SATELLITE LA STORIA DELLA FAMIGLIA SCANDALO NELLA ROMA RINASCIMENTALE

È scoppiata una vera e propria passione per i Borgia. O, almeno, questo è ciò che traspare vedendo i nuovi telefilm girati quest’anno.

Sia gli Stati Uniti che l’Europa si sono infatti cimentati nella fedele ricostruzione delle dinamiche della famiglia che ha fatto scandalo nella Roma rinascimentale.

Per il format prodotto da Showtime che ha come protagonista Jeremy Irons dovremo aspettare ancora qualche mese, mentre per la produzione europea l’attesa è conclusa, Sky Italia è stata tra le prime a comprare i diritti e ha iniziato a trasmettere con un doppio episodio dal 2 settembre, appuntamento che continuerà ogni Venerdì alle 21.10 per altre sei settimane.

Quella che ci ha presentato la piattaforma satellitare è una vicenda torbida e avvicincente, che ha come punto forte la fedeltà alla realtà storica.

Se infatti la serie americana si è concessa qualche libertà, Tom Fontana (il creatore di quella europea) ha tenuto a sottolineare l’assoluta accuratezza storica.

L’affermazione non deve far temere di trovarsi davanti un documentario, la famosa famiglia romana è stata al centro di così tanti scandali ed intrighi da far impallidire le soap opere più provocanti.

Un altro tratto essenziale della serie infatti è la scelta di non nascondere nulla, le scene di sesso e di pura violenza sono numerose e nulla è mai lasciato alla fantasia, una scelta che ha fatto storcere qualche naso, soprattutto per la scelta di vietarlo solo ai minori di dodici anni, ma che per una volta pone il vecchio continente allo stesso livello del nuovo, dove raramente qualcosa è nascosta dal velo del pudore.

Ritroviamo quindi tutti i famosissimi membri della famiglia Borgia alle prese con la sete di potere e i tradimenti orditi per poter arrivare a coronare l’ambizione massima, portare Rodrigo Borgia, capostipite della famiglia, sul soglio papale.

Attorno a lui si muove la sua famiglia di amanti e figli illegittimi.

Dall’irruente figlio Giovanni al più celebre Cesare, che fin da subito mostra il gusto per la violenza che lo porterà ad essere il protagonista del “Principe” di Machiavelli. Senza dimenticare la famosissima Lucrezia Borgia, nel telefilm poco più che adolescente, amata morbosamente sia dal fratello che dal padre, che non esiterà a prometterla in sposa a numerosi aristocratici europei solo per aumentare il proprio potere.

Una menzione speciale va fatta al personaggio di Giulia Farnese detta la Bella, amante di Rodrigo Borgia da quando aveva quindici anni, che lo ha saputo manipolare con astuzia per aumentare il prestigio della propria casa. L’attrice che l’interpreta è infatti un’italiana, l’unica del cast internazionale, Marta Gastini, nota per i suoi ruoli ne “Il Rito” e “Io e Marylin” e futura protagonista del nuovo film di Dario Argento, “Dracula 3D”.

Intrighi, sangue, passione e storia, gli episodi trasmessi sono solo due, ma la serie ha tutte le caratteristiche per imitare il successo di altre produzioni firmate Sky.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook