Il ritorno insperato dei muppets

IL COLORATO SHOW TELEVISIVO CELEBRATO ANCHE DA GOOGLE

Fan di tutto il mondo gioite, i Muppets stanno per tornare!

A 75 anni dalla nascita del loro ideatore, Jim Henson, evento celebrato anche da Google con un geniale doodle, e più di dieci dall’uscita del loro ultimo film, le famose marionette stanno per tornare all’attacco.

E lo fanno in grande stile.

Il 23 novembre infatti uscirà negli Usa The Muppets di James Bobin, commedia musical da 50 milioni di dollari coprodotta dalla Disney, che vanta al suo interno un cast stellare.

Oltre a tutti i pupazzi conosciuti nel corso degli anni, faranno la loro comparsa in brevi cameo George Clooney, Ben Stiller, Emily Blunt, Billy Crystal, Whoopy Goldberg, Mickey Rooney, Jack Black, e il leader dei Foo Fighters Dave Grohl.

Attori protagonisti invece saranno Amy Adams e Jason Segel, che compariranno in carne ed ossa a fianco di Kermit&co.

Segel, conosciuto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di protagonista nella serie di successo How I Met Your Mother e il recente Bad Teacher, è in oltre cosceneggiatore, opportunità che ha accettato con enorme entusiasmo.

Grande fan dello show da quando era un bambino, ha confessato in un’intervista che “É stato veramente un sogno diventato realtà. Quando hanno fatto uscire Kermit, che ha iniziato a dire le battute scritte da me, ho pianto. Era tutto folle! Ci sono voluti quattro anni per fare il film e quando uscirà saremo tutti molto felici”.

Nel film il comico interpreta Gary, fratello del muppet Walter e fidanzato di Mary (Amy Adams) che insieme ai due organizza il più grande telethon di Muppet della storia, per salvare il Muppet Theater dalle mire avide del petroliere Tex Richman (Chris Cooper). Inoltre, aiuteranno la rana Kermit a ritrovare i suoi amici, sparsi ormai in tutto il mondo.

Una commedia per bambini ma non solo. Come Jason Segel ha tenuto a precisare “Una delle cose che i primi film dei Muppet facevano molto bene come la Pixar ora, è non essere condiscendenti verso i bambini, facendo cose stupide al minimo comun denominatore. E quando si segue questa linea si ha un film per famiglie nel senso più vero. Un’intera famiglia può guardarlo e divertirsi”.

Se prendiamo per vere queste dichiarazioni, ci aspetta un gran film.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook