I’ve seen films: quarta giornata di proiezioni

IL FULCRO DELLA RASSEGNA SUL PANORAMA DI FRANCIA E GERMANIA

Ha luogo oggi la quarta giornata di proiezioni del Festival internazionale ‘I’ve Seen Films’, con un programma che, oltre a numerose anteprime nazionali ed europee, offre l’opportunita’ di potersi confrontare con un cinema veramente internazionale.

La quarta giornata del Festival (sabato 8 ottobre) inizia alle ore alle ore 15:30 Presso il Centro Culturale Francese (Palazzo delle Stelline – Corso Magenta 63).

Per la sezione fiction, saranno proiettati sei cortometraggi di produzione francofona.

Si iniziera’ con ‘La planete des femmes (The Planet of the Women)’ di Alice Mitterrand (Francia), per poi passare alle invitanti reclame per senzatetto di ‘Je pourrais etre votre grand-mere (I Could Be Your Grandmother)’ del regista Bernard Tanguy (Francia).

Il programma proseguira’ poi con il divertente e cinico ‘Julie et ses Jules (Julie and Her Guys)’ di Fanny Jean-Noel (Francia), con ‘J’ai enleve Suzanne (I Got Rid of Suzanne)’ di Mikael Gaudin (France) e la fiction belga ‘Pour toi je ferai bataille (For You I Will Fight)’ della regista Rachel Lang. Quest’ultima pellicola racconta senza peli sulla lingua la storia di una giovane ragazza che decide, dopo i tradimenti del compagno, di arruolarsi nell’esercito. A chiusura della sezione sara’ proiettata l’anteprima ‘La meilleur ami de l’homme (Man’s Best Friend)’ di Vincent Mariette (Francia).

Contemporaneamente alle ore 16.00 presso il Cinema Gnomo (via Lanzone 30, Milano) sara’ presentato il documentario milanese, ‘Cielo senza terra (Heaven Without Earth)’ di Giovanni Maderna e Sara Pozzoli. Vincitrice del secondo premio al Festival Filmmaker Doc 15, la pellicola racconta il dialogo intimo tra un padre e un figlio che nella solitudine della montagna affrontano un rispettivo percorso di crescita e di conoscenza senza gerarchie o pudori.

A seguire, dalle ore 18.10 comincera’ la serata dedicata al Panorama Germania con un lungometraggio della sezione Scuole di cinema, ‘Hinter diesen Bergen (Beyond These Mountains)’ di Michael Krummenacher (Svizzera/Germania). Opera anteprima in Italia (presentata all’International Film Festival di Rotterdam 2011), la fiction e’ il ritratto psicologico dell’amicizia di due giovani ragazze, costrette dagli imprevisti della vita a dissolvere molte delle loro certezze nella calura dell’estate.

Al termine del film, saranno proiettate diverse fiction, tra cui spiccano molte anteprime assolute. L’inizio e’ tra i più travolgenti: si parte dallo scioccante ‘I Don’t Feel Like Dancing’ di Joachim Dollhopf e Evi Goldbrunner, per poi assaporare la vendetta dei simpatici attempati protagonisti di ‘Graue Fuchse (Grey Foxes)’ del regista Robert Kellner, alla resa dei conti con un consulente finanziario un po’ troppo disinvolto. ‘Raju’ di Max Zahle, fiction dell’Hamburg Media School, trattera’ invece la drammatica scelta di un padre alla ricerca disperata di un figlio adottivo nei sobborghi degradati di Calcutta.

In seguito, saranno proiettati il post-apocalittico ‘The Boy Who Wouldn’t Kill’ di Linus de Paoli, ‘Here, now and tomorrow’ di Raphael Wallner e Stefan Elsenbruch e la commovente fiction ‘Mein Sascha’ di Markus Kaatsch.

Ufficio Stampa:

I’ve Seen Films – Pierpaolo De Fina

About Collaboratori Esterni 376 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori