Penelope cruz al torino film festival: si o no?

IN DUBBIO LA PASSERELLA DELL’ATTRICE IBERICA

Parole parole parole…faceva la canzone. O eran polemiche? Ad ogni modo polemica dopo google sembra essere la parola più ciccata in rete, ultime vittime Penelope Cruz e la sua partecipazione alla serata inaugurale venerdì prossimo del Torino Film Festival. L’attrice potrebbe non esserci sul red carpet del festival meno modaiolo d’Italia, che da 29 anni ha come marchio di fabbrica il contenuto e non l’aspetto esteriore.

Pare infatti che la presenza Cruz, che si trova nel capoluogo piemontese per terminare le riprese di “Venuto al mondo” di Sergio Castelletto, dovesse essere solo un contorno alla serata di inaugurazione della kermesse, ma ha finito con lo scatenare numerose polemiche, soprattutto politiche, che hanno messo uno contro l’altro il Comune di Torino, governato dal centro-sinistra, e la Regione Piemonte, governata dal centro-destra.

Maurizio Braccialarghe, appartenente alla giunta comunale, non vuole che il festival della sua città si trasformi “in un red carpet internazionale” e pretende che, più che agli ospiti, si lasci ampio spazio alle pellicole, che quest’anno sono tutte di ottima qualità. Michele Coppola invece, che fa parte della giunta della Ragione Piemonte, è convinto che “sarebbe difficile spiegare ai piemontesi perché non si riconosca a un premio Oscar il giusto tributo, proprio mentre sta girando nella nostra città il suo ultimo film”. Braccilarghe non vuole sentire ragioni: “A Torino si viene perché abbiamo i film migliori e non per strappare l’autografo a qualcuno”.

Il TFF è una sorta di Sundance Film Festival, dove si dà ampio spazio ai giovani e alle pellicola di buona qualità provenienti da tutte le parti del mondo, che non trovano e che sperano di trovare un distributore per il mercato italiano. Ma se anche un vip dovesse passarci, pensate proprio che possa nuocere alla salute della manifestazione? 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook