Courmayeur noir festival: sulla scia di torino

IL FESTIVAL DEDICATO INTERAMENTE AL NOIR COMINCIA SOTTO BUONI AUSPICI

La notizia del giorno è che il 29esimo Torino Film Festival ha riscosso un gran successo di pubblico. Nemmeno il tempo di esaltarci, che il cinema fa un balzo in avanti e, data la stagione sciistica appena iniziata, si sposta verso Courmayer, dove da oggi e fino al 10 dicembre si svolgerà la 21esima edizione del Noir Film Festival. La kermesse cinematografica dedicata interamente al genere noir, questa sera, nella serata inaugurale, ospiterà l’attore Luca Argentero, che sarà accolto sul palco del Palanoir da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, insieme alle autorità valdostane che hanno realizzato l’evento. Dopo l’apertura ufficiale del festival sarà proiettato il film in anteprima “Margin Call” di J C. Chandor, un thriller finanziario con protagonisti Kevin Spacey e Paul Bettany.

Il Noir Film Festival è una delle realtà dei piccoli festival italiani, che ormai spopolano nel nostro paese, comprensivo di 15 anteprime internazionali, con addirittura 10 anteprime internazionali, che riguardano i film in concorso. Tra le pellicola in concorso c’è da segnalare “We need to talk about Kevin”, grazie alla quale Tilda Swinton ha vinto ieri l’EFA come miglior Attrice Protagonista. Ci saranno anche 6 anteprime televisive, del resto uno dei main sponsor della manifestazione cinematografica è il canale satellitare di Sky Fox | Crime, e ben cinque documentari che tratteranno rigorosamente il tema del noir. Inoltre il Noir, come da tradizione, ospiterà anche quest’anno 20 scrittori di fama nazionale e internazionale che incontreranno il pubblico per raccontare come nasce l’idea per una storia noir, sia che essa sia un film o un romanzo.

I film in concorso quest’anno sono: “Bernie” di Richard Linklater, “De Bon Matin” di Jean-Marc Moutout, “Douch Yakudzy” di Sergei Bodrov e Gulsha Omarova, “Don’t be afraid of the Dark” di Troy Nixey, “Hashoter” di Nadav Lapid, “Hodejegerne” di Morten Tyldum, “Hwanghae” di Hong-Jin Na, “Margin Call” di J.C. Chandor, “Martha Marcy May Marlene” di Sean Durkin, “Paranormal Experience 3d” di Sergi Vizcaino, “Switch” di Frédéric Schondoerffer e “We need to talk about Kevin” di Lynne Ramsay.

About admin 2554 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook