Torino film fest 29: ultimo giorno utile

LA KERMESSE PIEMONTESE STA PER CHIUDERE CON BILANCIO IN ATTIVO

La cerimonia di chiusura della 29sima edizione del Torino Film Festival – che si svolgerà sabato 3 d0icembre alle ore 19.30 al Cinema  Reposi  –  sarà  condotta  quest’anno  dall’attrice  Maria  Cassi, mentre la regia della serata sarà affidata a Felice Cappa. Maria Cassi, attrice e signora del teatro riconosciuta sia in Italia che all’estero, mima, canta, balla, racconta e si racconta con le parole e con il corpo. Le sue performance teatrali si alimentano della sua vita personale. Il suo ultimo spettacolo  My life with men…and other animals (La mia vita con gli uomini e altri animali) scritto dalla stessa Cassi con Patrick Pacheco per la regia di  Peter Schneider, dopo aver riscosso grande successo in America sta girando in molti teatri italiani.

In attesa dei vincitori si potranno rivedere in replica alcuni dei film in competizione: 50/50  di Jonathan Levin, I più grandi di tutti di Carlo Virzì, Tayeb, Khalas, Yalla / Ok, Enough, Goodbye di Rania Attieh e Daniel Garcia. La sezione  Figure nel paesaggio  conclude  il programma con Albert Nobbs  del  colombiano Rodrigo Garcίa con un’eccezionale Glenn Close nei panni dell’irlandese Albert Nobbs, figlia illegittima di genitori di cui non conosce l’identità, che decide di travestirsi da uomo per lavorare come maggiordomo. Il film sarà proiettato al Reposi 3 alle 20.30 al termine della cerimonia di premiazione della 29sima edizione del Torino Film Festival.

A seguire, alle 22.45,  l’anteprima internazionale di  Twixt, il nuovo film di  Francis Ford Coppola, interpretato da Val Kilmer, Bruce Dern ed Elle Fanning. Per  Paesaggio con figure:  A  10  anni  esatti  dalla  morte  di  George  Harrison  (29  novembre  2001) viene presentato, in concorso documentari internazionali, il film di  Martin Scorsese George Harrison: Living in the material world, prodotto per HBO con la seconda moglie Olivia Arias, che ha messo a disposizione un’enorme quantità di materiali inediti (lettere, fotografie, filmati dello stesso Harrison). Dall’infanzia, attraverso gli anni con i Beatles, fino all’altalenante periodo solista, per scoprire l'”immenso mistero” di George Harrison.

Ultima giornata. Ultima possibilità di vedere le repliche dei documentari della sezione. Il pubblico avrà l’occasione di rivedere  Bad Weather  di Giovanni Giommi, Ed è così. Circa. Più o meno  di Tonino De Bernardi, Un mito antropologico televisivo  di Maria Helene Bertino, Dario Castelli e Alessandro Gagliardo, Le tre distanze di Alessandro Pugno. Godetevi l’ultimo sorso di arte e cinema. 

About Collaboratori Esterni 377 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori