Uscite in sala: trama, sinossi, film

LE INFO NECESSARIE PER SCEGLIERE CON CURA UNA PELLICOLA

Molte, troppe persone scelgono di vedere un film ancora in base alla locandina, che spesso li tradisce. Considerando poi che se ne leggono di ogni forma e gradiente in rete, ma il consiglio spassionato che proviene da un sito di appassionati ancora non esiste, interviene la nostra redazione.

Nella selva di uscite, proviamo quindi a darvi qualche suggerimento, non più solo consigli, ma un vero e proprio almanacco con le trame e le sinossi dei film in uscita settimana dopo settimana. Questo weekend:

 

LIGABUE, CAMPO VOLO 3D – Per curiosi rock

L’epocale concerto di Luciano Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia, svoltosi il 16 luglio 2011 di fronte a 120.000 persone che hanno fatto festa per due interi giorni, è stato immortalato anche in un film in 3D. Oltre le immagini del concerto, la parte docufilm, che si snoda durante tutta la pellicola, svela un inedito Luciano Ligabue che, nei luoghi in cui vive, racconta l’appassionante storia di un sogno nato vent’anni prima.

 

THE ARTIST – Per curiosi nostalgici

Era ora, c’è voluto tanto, troppo tempo di attesa dopo Cannes, dove l’attore Jean Dujardin ha vinto la Palma d’Oro. Adesso, “The Artist” è sbarcato nei cinema italiani. Il film di Michel Hazanavicius, in bianco e nero e completamente senza audio, è uscito infatti oggi nelle sale italiane. Hollywood 1927. Georges Valentin è un divo del cinema muto. La vita sembra sorridergli finché l’avvento del film sonori lo condannerà all’oblio. Peppy Miller, giovane comparsa, sta invece per essere lanciata nel firmamento delle star. Il film racconta i loro destini incrociati. 

 

ALMANYA: LA MIA FAMIGLIA VA IN VACANZA – Per curiosi nomadi

Hüseyin Yilmaz è il capostipite di una famiglia che da lungo tempo si è trasferita in Germania e ha parzialmente compiuto il faticoso processo di integrazione. Un giorno però l’uomo sorprende tutti i suoi cari dicendo loro che ha comprato casa in Turchia e che è venuto il momento di tornare. Lasciare tutto è faticoso, ma nessuno lo vuole contrariare e così la famiglia Yilmaz si rimette in marcia per un viaggio di ritorno pieno di ricordi, di questioni e di riconciliazioni. E di svolte inattese.

 

BLOODLINE – Per curiosi splatter

Sandra e il suo collega Marco vengono incaricati dal loro capo di realizzare un servizio sul backstage di un film pornografico “d’autore”, come sorta di ricatto per non essere licenziati: tutto sarebbe normale routine giornalistica, se la location non fosse quella dove, 15 anni prima, venne uccisa la sorella di Sandra da un serial killer chiamato “Il Chirurgo”. Sandra decide di accettare l’incarico, trovandosi però coinvolta in una nuova serie efferata di crimini: chi è il copycat che emula il ben noto serial killer? Ma soprattutto, perché i corpi da lui mutilati tornano in vita come demoni assetati di sangue?

 

ENTER THE VOID – Per NON curiosi

Il ventenne Oscar e la sorella minore Linda arrivano a Tokyo. Oscar vende droga per vivere, mentre la diciottenne Linda lavora come spogliarellista in un nightclub. Una notte Oscar si reca in un locale per concludere un affare, ma gli agenti di polizia lo stanno aspettando per arrestarlo e nella colluttazione che ne segue parte accidentalmente un colpo. Oscar muore ma riemergono le memorie del passato, tra queste spiccano la morte dei genitori avvenuta in un incidente d’auto quando aveva solo cinque anni e la promessa fatta alla sorella di non abbandonarla mai. Con “Enter The Void” il regista cercava un modo per raccontare, in uno stile molto anni ’80 e ’90, il mondo della droga e dei “viaggi” che l’anima dovrebbe fare ogni qualvolta la mente subisca delle distorsioni a livello psichico per colpa delle sostanze stupefacenti. Speriamo che sia presto risucchiata dal void (il vuoto) dal quale proviene.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook