Theo angelopoulos muore ad atene

INCIDENTE FATALE PER IL REGISTA GRECO DI 76 ANNI, INVESTITO DA UNA MOTO

Il regista greco Theo Angelopoulos è morto questa sera ad Atene. La causa del decesso sono state le ferite riportate dal regista dopo un incidente. Una moto infatti lo ha investito mentre attraversava una strada nella capitale greca. A dare la triste notizia è stata la televisione greca, che ha annunciato per prima intorno alle 23:00 la sua morte. 

Angelopoulos scompare all’età di 76 anni, dopo aver vinto tutti i maggiori festival del cinema europei: Orso d’oro a Berlino nel 1977 per «I cacciatori», Palma d’oro a Cannes per «L’eternità e un giorno» (1998) e Leone d’Argento al Festival del cinema di Venezia per «Paesaggio nella nebbia» (1988). Il regista attraversava una strada periferica a Keratsini, periferia ovest di Atene, nel pomeriggio, quando all’improvviso una moto lo ha centrato in pieno. Ricoverato in un ospedale della zona, è morto poco dopo.

Attualmente stava lavorando al suo ultimo film, “L’altro mare”, che avrebbe dovuto raccontare i tragici fatti della crisi economica in Grecia. Le riprese erano iniziate in Grecia proprio il 26 dicembre scorso e sarebbero dovute proseguire per tutto l’anno in corso. Il protagonista del film “L’altro mare” sarebbe dovuto essere l’attore italiano Toni Servillo, in Grecia proprio per le riprese del film. 

About Redazione Film4Life 1261 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook