Daniele gaglianone: rassegna al detour

IL CINECLUB ROMANO DEDICA QUATTRO SERATE ALLA PRODUZIONE DI GAGLIANONE

Il cineclub capitolino Detour, al numero 107 di via Urbana, dedica al regista e documentarista Daniele Gaglianone (classe ‘66) una rassegna in quattro serate. Da giovedì 9 a domenica 12 febbraio, in presenza dell’autore stesso e Gianluca Arcopinto, sarà dunque a disposizione degli spettatori l’intero repertorio delle sue opere cinematografiche, con un breve ma soddisfacente sguardo all’attività in teatro.

Ad aprire la serie di proiezioni sarà il lungometraggio (opera prima) “I nostri anni”, presentato nel 2001 al festival di Cannes: un dramma dai tratti storici, in bianco e nero; attraverso il linguaggio unico della settima arte, Gaglianone racconta la storia e l’interiorità di tre personaggi che hanno vissuto la Resistenza in schieramenti opposti e che, ormai anziani, si trovano a fare i conti con un passato che non li soddisfa e che ha lasciato dentro di loro un grande senso di insoddisfazione e voglia di vendetta.

La filmografia del cineasta torinese sarà proposta interamente a partire dall’esordio del 2001, fino all’ultima opera “Ruggine” del 2011. Le altre opere in rassegna saranno i lungometraggi “Nemmeno il destino” del 2004 e “Pietro” realizzato nel 2010, oltre al documentario del 2009 “Rata nece biti – La guerra non ci sarà”. Impossibile dimenticare l’attività teatrale del regista, che verrà omaggiata con il video dello spettacolo “In qualunque modo questa guerra finisca”.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook