For lovers only: recensione film

OMAGGIO ALL’AMORE, ALLA NOUVELLE VAGUE E ALLA CITTÀ DI PARIGI

Lui (Mark Polish), lei (Stana Katic), l’altra: Parigi, la città “for lovers only”, per soli innamorati. I Polish Brothers girano in 14 giorni un piccolo film che non ha altro al suo interno se non l’amore e la passione di due giovani innamorati. Questo ovviamente a livello di contenuto. Dal punto di vista della forma c’è molto da scoprire.

La regia di Mark Polish si può definire “moderna” nell’accezione più puramente cinematografica del termine: uno stile che abbandona ogni regola della tradizione classica, dunque, per nulla hollywoodiana. Impossibile non notare i chiari riferimenti alle pratiche di autori come Godard e Truffaut, nonché Rivette e Chabrol. Elementi come il bianco e nero e la città di Parigi non fanno che aumentare il tono del richiamo a questo meraviglioso periodo della storia del cinema, che fa piacere vedere elogiato da due cineasti americani. Si tratta di una regia sempre in movimento, che osserva da dietro le spalle i personaggi che segue, quasi volesse spiare l’amore privato dei due. La telecamera mostra i particolari dei corpi dei due attori, come se ce li volesse descrivere nel modo più dettagliato possibile. I due si conoscono molto bene, soprattutto attraverso il contatto fisico, e sembra che il regista voglia farli conoscere allo stesso modo anche a noi.

Degno di nota è il montaggio delle immagini e il mix del suono, estremamente elaborati e complessi, atipici e per niente lineari. Molto bella la colonna sonora, composta da canzoni (inserite quasi interamente a commento di una scena ben precisa) pop-rock inglesi e francesi che calzano a pennello sulla storia e sulle immagini.

La strategia distributiva è affidata al circuito online: For Lovers Only è infatti disponibile su iTunes, riscuotendo un grande successo in USA. Se siete innamorati di qualcuno, o del cinema di qualità, non potete perdere questo piccolo gioiello di stile cinematografico che, mescolando tecnica arte e sentimento, arriva dritto dritto al cuore dello spettatore. 

About admin 2554 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook