Orso d’oro, il via ai pronostici

UN TRITTICO DI QUALITA’ IN CORSA PER LA VITTORIA

A poche ore dalla conclusione della 62ma Berlinale, iniziano ad emergere le prime indiscrezioni sul possibile vincitore dell’Orso d’Oro di questa edizione. I pronostici, pubblicati da Screen Daily, vedono sul podio – al secondo posto – anche il nostro Cesare deve morire dei fratelli Taviani, che ha riscosso un grandissimo successo internazionale, sia di critica che di pubblico.

Il primo posto è ancora tenuto saldamente, anche se con pochi punti di vantaggio, da Barbarà del tedesco Christian Petzold. Il regista è già noto al pubblico cinefilo, in particolar modo per Yella, presentato proprio a Berlino nel 2007.

In terza posizione invece, e decisamente meritata, Tabu del portoghese Miguel Gomes, una delle perle di questo Festival, girato in 16mm ed in bianco e nero, in cui il fluire della fabula è presentato con profonda delicatezza e passione, utilizzando con raffinatezza molte tecniche cinematografiche.

L’ultima parola alla giuria.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook