“17 ragazze”, revocato il divieto per i minori di 14 anni

ESCE OGGI NELLE SALE ITALIANE IL FILM DELLE REGISTE FRANCESI, TOLTO IL DIVIETO PER I MINORI DI 14 ANNI 

È prevista per oggi l’uscita nelle sale del film delle sorelle Delphine e Muriel Coulin, “17 ragazze”. Aveva suscitato qualche polemica la decisione di vietare la pellicola ai minori di quattordici anni, visto l’argomento trattato, adolescenti che decidono di rimanere in cinta, ma fortunatamente è di poche ore fa la notizia della revoca di questa decisione.

Già le registe si erano dichiarate contrarie al questo divieto, dal momento che il film è stato presentato in molte altre nazioni del mondo, dall’India agli Stati Uniti, senza alcuna censura suscitando una buona accoglienza da parte di tutti e che ha visto reazioni positive, e ha creato dibattiti costruttivi e spunti di riflessione tra i più giovani.

La Commissione d’Appello della Censura ha ritenuto opportuno revocare la  decisione dopo che i distributori si erano appellati, dichiarando che “non sussiste motivo di divieto, il film è da considerarsi libero per tutti”. La decisione iniziale di vietarlo era stata presa per il “pericolo di emulazione”.

Una decisione presa in modo avventato, senza considerare probabilmente l’intelligenza degli adolescenti italiani che da un film del genere possono solo che trarre insegnamento e riflettere insieme agli adulti, o tra di loro, sulle condizioni di disagio che possono vivere i giovani in una società di adulti che sembra aver dimenticato che il futuro appartiene ai loro figli e che devono preservarlo.

 

 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook