James cameron alla scoperta delle marianne

IL REGISTA SOTTO AI MARI PER GIRARE AVATAR 2 NEGLI OCEANI DI PANDORA

Che cosa non si fa per rendere il più verosimile possibile il mondo del cinema? James Cameron potrebbe rispondere: “Tutto!”. Il regista di “Titanic” e “Avatar” è infatti pronto per una nuova missione, che certamente lo farà entrare ancora una volta nel guinness dei primati. Il cineasta infatti sta per immergersi nella Fossa delle Marianne nell’oceano Pacifico, ovvero il punto più profondo della crosta terrestre.

Cameron si lancia dunque nell’avventura della Fossa delle Marianne anche per imparare qualcosa sul mondo degli Oceani, dato che il suo prossimo film sul mondo di Pandora, “Avatar 2”, sarà interamente ambientato in acqua. Ovviamente tutti i documenti che raccoglierà con le sue telecamere nel corso dell’esplorazione diventeranno poi un documentario che andrà in onda su National Geographic.

Per immergersi fino agli 11,2 km della fossa del Pacifico utilizzerà il il Deepsea challenger, uno speciale veicolo costruito proprio per questa occasione in Australia, che permetterà al regista, agli esperti dell’esplorazione e alla troupe di restare immersi nell’Oceano per circa sei ore con lo scopo anche di raccogliere dei campioni da analizzare in laboratorio, dato che si tratta di uno dei luoghi meno conosciuti del nostro pianeta. 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook