La cineteca di bologna diventa fondazione

LUNGA VIA DAL PUBBLICO AL PRIVATO

Negli ultimi mesi i vertici della Cineteca di Bologna hanno deciso di trasformare la struttura  da ente pubblico a Fondazione privata. Era una questione su cui si dibatteva da tempo e che ha portato, come prima novità, all’assunzione di 26 nuove figure professionali in seguito a bando pubblico. Questa notizia non è stata priva di contestazioni da parte dell’opposizione, in particolar modo riguardo alle modalità di assegnazione.

Nonostante le polemiche, l’assessore alla cultura Ronchi si dice orgoglioso di queste nuove assunzioni. Inoltre, il Presidente Carlo Mazzacurati si dichiara soddisfatto e compiaciuto di questa decisione. Il direttore Farinelli tiene a precisare che, dal punto di vista economico, questa trasformazione non porterà costi aggiuntivi all’Amministrazione Comunale.

In questo clima di gioie e malumori, arrivano i graditi auguri di Martin Scorsese che, in un video pubblicato sul sito web della Cineteca, accoglie la notizia con emozione ed entusiasmo. Scorsese è personalmente legato alla struttura bolognese poiché alcuni dei suoi film sono stati curati proprio qui. 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook