Ashton kutcher È il nuovo steve jobs.

L’ATTORE AMERICANO INTERPRETERÀ IL RECENTEMENTE SCOMPARSO JOBS NELLA BIOGRAFIA TARGATA HOLLYWOOD. 

La voce aveva iniziato a girare da subito. Visto il grande impatto mediatico che la morte di Steve Jobs aveva scatenato in tutto il mondo, sembrava impossibile che Hollywood si lasciasse scappare l’opportunità di cavalcare l’onda emotiva e produrre un film sul CEO della Apple. Soprattutto data la vita movimentata che lo aveva caratterizzato.

E infatti, a nemmeno un anno dalla morte, è già confermata la notizia che sono in cantiere ben due film autobiografici.

Del primo si hanno più notizie certe. Dovrebbe intitolarsi “Jobs” e raccontare della giovinezza dell’inventore del Machintosh, quando era un ragazzo irrequieto e hippie, dalla forte spiritualità e poco avvezzo all’idea di rivoluzionare il mondo della tecnologia.

Nella sceneggiatura di Matt Whiteley, sarà Ashton Kutcher a interpretare Jobs, e vista l’enorme somiglianza tra i due sembra una scelta molto azzeccata. Tutto diretto da Joshua Michael Stem.

La seconda pellicola invece è ancora avvolta nel mistero. L’unica certezza è che si tratterà di un film tratto dalla biografia di Walter Isaacson e prodotto dalla Sony.

Ma il mondo del cinema, si sa, ama spettegolare e già girano indiscrezioni che vorrebbero George Clooney nel ruolo del protagonista, notizia tutta da confermare.  

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook