Ca’ foscari short fest: largo ai vincitori

IL FESTIVAL ORGANIZZATO DALL’UNIVERSITÀ DI VENEZIA ANNUNCIA I DUE PREMIATI: I LEONI DEL FUTURO

Diamo titolo e vincitore: “Le jour où le fils de raîner s’est noyé di aurèlien vernhes-lermusiaux” è il film che ha trionfato al concorso internazionale della seconda edizione del “Ca’ Foscari Short Film Festival”, la prima rassegna in Europa organizzata e del tutto gestita da un’università, la Ca’ Foscari di Venezia. Tra i premi per il concorso “Istituti Superiori della Regione Veneto”, ottiene il premio l’animazione “Italia 150°”, decretato da una giuria presieduta da Carlo Montanaro.

Nella serata finale, le suggestioni visive e sonore del duo Washout Project e la proiezione dell’unico frammento esistente di un incompiuto di Charlie Chaplin, sette minuti di “The professor” (1919), accompagnati dalla sonorizzazione dal vivo dei ragazzi di elettrofoscari, un laboratorio audiovisivo basato sull’improvvisazione artistica.

Il Concorso sceneggiature brevi, sempre dedicato agli studenti appartenenti agli istituti medi e superiori della regione Veneto, ha visto trionfare Alessandro Padovani con Gli uomini-libro, “per aver saputo cogliere gli stimoli della tradizione letteraria e cinematografica, inserendo in un’ambientazione suggestiva il tema del libro vivente. Il giovane, ritirando il premio, ha affermato di esser già riuscito a trasformare la sua sceneggiatura in un cortometraggio e il Ca’ Foscari Short lo aspetta quindi con il suo lavoro alla prossima edizione del Festival, che sta ottenendo un riscontro sempre più allargato. 

About Redazione Film4Life 1261 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook