Cannes 2012: 12 minuti di applausi per bernardo bertolucci

STANDING OVATION PER BERTOLUCCI DOPO NOVE ANNI DI ASSENZA DIETRO LA MACCHINA DA PRESA 

L’accoglienza di ieri per Bernardo Bertolucci è stata tra le più calorose, tanto da commuovere il regista. Il suo film, Io e te, tratto dal libro di Niccolò Ammaniti ha ricevuto ben dodici minuti di applausi al Grand Theatre Lumier.

Bertolucci accolto al suo ingresso prima della proiezione da una standing ovation, ha presentato il suo ultimo lavoro fuori concorso al festival di Cannes, e dopo il lungo applauso è apparso commosso e felice per il successo che il suo film ha riscosso e per la calorosa accoglienza riservata anche ai giovani interpreti; Tea Falco e Jacopo Olmo Antinori.

Il regista è tornato dietro la macchina da presa dopo ben nove anni di assenza, il suo ultimo lavoro è stato The dreamers, mentre lo scorso anno era stato premiato a Cannes con la palma d’oro alla carriera. Durante la conferenza stampa di ieri ha espresso così il suo ritorno dopo la lunga assenza: “Mi piace vedere la realtà che cambia davanti alla macchina da presa. Pensavo di aver chiuso col cinema a causa della mio essere diversamente abile, sono caduto in depressione, poi l’occasione è arrivata col libro di Ammaniti, perfetto anche perché ambientato in unico set”.

 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook