Love & secrets: trailer italiano

IL FILM TRATTA DEL CASO PIÙ SEGUITO DELLA SCOMPARSA DI UNA PERSONA IN AMERICA

Ecco di nuovo sul grande schermo due giovani e bravi attori, le cui mancate nominations agli Oscar 2012 si sono fatte sentire. Lui è Ryan Goslin, reduce dalla fama acquistata l’anno scorso grazie a Drive di Nicolas Winding Refn e Le Idi di Marzo di George Clooney. Lei è Kirsten Dunst, attrice che abbiamo imparato a conoscere già da qualche anno e  che ultimamente si è vista in Melancholia di Lars Von Trier.

Il film con il quale si presentano nelle sale italiane, dato che in America è stato distribuito nel 2010, è Love&Secrets per la regia di Andrew Jarecki. Il suo esordio risale al 2003, quando fece di parlare di se per la sua opera prima. Una storia americana – Capturing the Friedmans gli fece conquistare ben 18 riconoscimenti internazionali, tra i quali il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival del 2003.

Anche questa volta si presenta con “una storia americana”: la storia infatti è tratta da un fatto di cronaca statunitense. Ecco la sinossi ufficiale: Robert Durst, rampollo della facoltosa famiglia Durst. Robert è stato sospettato, ma non è stato mai provato, di aver ucciso la moglie Katie, scomparsa nel 1982 e mai più trovata, nonostante le molteplici indagini ed altri due delitti da prima pagina. Attualmente vive in libertà sebbene tormentato dalla solitudine: ha infatti ricevuto 65 milioni di dollari per tagliare tutti i legami con la famiglia.

Il caso creò talmente tanto scalpore, da essere ritenuto anche al giorno d’oggi la vicenda più conosciuta in America, per quanto riguarda la scomparsa di una persona. Il regista però sceglie di discostarsi dal fatto reale e cambia addirittura i nomi dei protagonisti, rendendoli di fantasia. Ad interpretare Robert e Katie saranno proprio Goslin e la Dunst, ma fanno parte del cast anche Frank Langella, Kristen Wiig, Philip Baker Hall.

Film che si caratterizza per una narrazione thriller, Jarecki ha prestato molta attenzione alla sceneggiatura, mettendo in scena una vera e propria analisi psicologica dei suoi personaggi. “Mi incuriosisce sempre il lato umano nelle storie di mostri; il decifrare la vera e complicata vita nascosta dietro ad un comportamento estremo”, spiega il movie maker.

A due anni di distanza dall’uscita americana, l’opera sarà finalmente nelle sale italiane a partire dal 1 giugno, distribuito dalla Bim. Siete pronti a tuffarvi nell’introspezione psicologica di un assassino talmente bravo da non essere stato incastrato??

 

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook