Rush: favino con ron howard in formula 1

LA SFIDA TRA JAMES HUNT E NIKI LAUDA DIVENTA PRETESTO PER RACCONTARE DI UNO SPORT AUDACE QUANTO PERICOLOSO

L’onnipresente e talentuoso Pierfrancesco Favino, reduce da un grande successo per il ruolo dell’anarchico Pinelli in Romanzo di una Strage, che gli ha fatto vincere il David di Donatello, sarà uno degli interpreti dell’ultimo biopic, diretto da Ron Howard, dedicato al mondo competitivo e pericoloso della Formula Uno. Sceneggiato da Peter Morgan, Rush si focalizza su un anno importante per la Formula Uno, il 1976, l’anno di una delle più avvincenti e storiche sfide tra due piloti, l’austriaco Niki Lauda e l’inglese James Hunt, durante il Gran Premio di Germania.

Il 1976 fu decisivo a causa dell’incidente che coinvolse Lauda, il quale, uscito di pista a causa di un guasto tecnico alle sospensioni rimase intrappolato nella sua auto in fiamme. Fortunatamente riuscì a liberarsi e ad allontanarsi dall’auto ma subito dopo entrò in coma per sei lunghi mesi. Nel frattempo, James Hunt, accumulò punti e vittorie, ma quando Lauda uscì dal coma tornò a combattere per vincere il titolo di campione mondiale in uno splendido testa a testa.

Chris Hemsworth interpreterà il donnaiolo inglese Hunt, mentre Daniel Brühl sarà il determinato Lauda. Olivia Wilde/Suzy Miller sarà la moglie di Hunt che, dopo aver conosciuto Richard Burton, divorzierà dal pilota per unirsi al turbolento divo di Hollywood. Favino invece interpreterà Clay Regazzoni, audace e sfrontato pilota svizzero, il quale, a seguito di un grave incidente sul circuito di Long Beach nel 1980, rimase bloccato su una sedia a rotelle, ma continuò a correre in competizioni come la Parigi-Dakar e ha anche fondato una scuola di guida veloce per disabili e il Club «Clay Regazzoni Onlus» – Aiutiamo La Paraplegia.

Morì in un incidente stradale nel 2006. Molte delle spettacolari sequenze saranno girate sulla pista tedesca di Nurburgring, altre in varie location e teatri di posa a sud di Londra. Non ci resta che aspettare che questo omaggio alla Formula Uno diventi realtà, probabilmente non prima del 2013.

 

 

About Valentina Calabrese 326 Articoli
Critica e ufficio stampa free lance si autodefinisce "agonista del cinema".
Contact: Facebook