Will smith: dai baci molesti al principe di bel air

IL DIVO IMPORTUNATO A MOSCA PER LA PREMIERE DI MEN IN BLACK 3, POI CANTA LA SIGLA DELLO SHOW

“Ho chiamato un taxi giallo col mio fischio collaudato come in Formula 1…mi sentivo gasato”. Will Smith, anzi Willy per tutti è all’apice della sua fama, considerato che dopo il terzo capitolo di Men in Black, ogni reporter sulla faccia della Terra vuole baciarlo ardentemente. Vedere il video a seguire per credere, d’altronde si sa, essere star implica anche una certa apertura “mentale”. Ma evidentemente a Mosca hanno questo rapporto viscerale con i loro beniamini del cinema: paese che vai…

Smith, che nell’occasione si comporta come qualunque persona importunata, si avvicina poi tranquillo in mezzo alla folla in delirio, nel suo tour tappa dopo tappa per il lancio, anzi rilancio, della saga fantasy. Subito dopo, invece, si presenta in conferenza stampa per decretare, facendo riferimento a quanto detto sopra, che Per omaggiare il suo personaggio televisivo che gli ha regalato la celebrità, l’attore, mentre era ospite al “The Graham Norton Show”, ha improvvisato in studio la sigla rap della serie coinvolgendo il pubblico in sala, insieme a Gary Barlow. 

Insomma, non importa quanti soldi faccia, non importa quanti film interpreti, non importa quante persone, donne, uomini o alieni baci, l’importante è che quando lo si vede sullo schermo la prima cosa che viene in mente a tutti: ma quel signore non è il Principe di Bel Air? La risposta è certo, of course, ovviamente. 

ECCO IL VIDEO “CANORO”: enjoy

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook