Alec baldwin picchia paparazzo: fa bene?

L’ATTORE TIRA UN PUGNO AL FOTOGRAFO DOPO NUMEROSE MINACCE

Follia a New york. L’attore Alec Baldwin, conosciuto per il suo carattere irascibile ha tirato un pugno a Marcus Santos, paparazzo, davanti all’ufficio per le licenze matrimoniali. La vittima ha rilasciato un’intervista al New York Daily News: «Sembrava matto – ha raccontato – ha detto ‘Andate indietro, andate indietro’, io ho risposto ‘Ce ne stiamo andando’».

A quel punto Baldwin si è rivolto al secondo operatore Jefferson Siegel e Santos l’ha intimato di farsi indietro. «Gli ho detto di non toccarlo – ha aggiunto Santos – sapevo che stava per attaccarmi. Ho indietreggiato e lui ha continuato a venirmi incontro. Al che mi ha inseguito, ha cominciato a spintonarmi e mi ha tirato un pugno, una volta, dritto sul mento. Poi ha ricominciato a spintonare e a spingere. Quindi se n’è andato».

Nessuna dichiarazione dal portavoce dell’attore, mantenutosi sul silenzio imbarazzato. Baldwin ha invece aggiornato il suo profilo twitter, raccontando ovviamente la sua versione: “Un ‘fotografo’ mi ha quasi colpito in faccia con la sua macchina fotografica stamattina. Tutti i paparazzi dovrebbero essere sottoposti alla tortura dell’acqua”.

Una reazione eccessiva? Essere perennemente circondati dai paparazzi è certamente fonte di stress ma troppo spesso le star si lasciano andare a gesti inconsulti e esagerati. Baldwin non è certo il primo, non molto tempo fa l’attrice Megan Fox e il marito avevano attaccato un altro paparazzo. La notorietà ha il suo amaro prezzo! 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook