Cinema e letteratura: “il disprezzo” di godard senza censura

AL  CINEMA FARNESE PERSOL CON LA CAVANI, CARMEN LLERA MORAVIA E IAN CHRISTIE

Si chiama “Capri, Moravia, Malaparte e il cinema” la serata organizzata al Cinema Farnese Persol il prossimo 14 giugno alle ore 20.00. Capri, perché è l’isola amata da poeti, scrittori, pittori, musicisti, cineasti. Luogo reale e allo stesso tempo ideale di cultura dove Curzio Malaparte ha a lungo abitato proprio nella villa scelta da Jean Luc Godard per fare da sfondo alla vicenda de Il disprezzo di Alberto Moravia, autore del romanzo.

A  partire dalla presentazione de “Il disprezzo”, l’evento offrirà lo spunto per parlare del grande cinema d’autore, dei suoi rapporti con la letteratura, dell’influenza della produzione letteraria italiana su registi stranieri come Godard e, infine, di riflettere sulle attuali  capacità di produrre cultura.

Prima della proiezione del film di Godard ci sarà un incontro  con personalità del mondo del cinema e della cultura chiamate a parlare di Godard, Moravia e Malaparte. Saranno presenti Liliana Cavani, regista di “La pelle” tratto dall’omonimo romanzo di Malaparte, la scrittrice Carmen Llera Moravia e lo studioso Ian Christie, professore di cinema al Birkbeck College di Londra e vice-presidente di Europa Cinemas. 

About Collaboratori Esterni 378 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori